ViaggiNews

Praga, hotel low cost: dove dormire spendendo poco

giovedì, 2 febbraio 2012

Hotel low cost a Praga \ Roma – I viaggi migliori sono sempre quelli che si fanno a cuor leggero: essere spensierati è senza dubbio lo stato d’animo perfetto per godere a pieno dell’esperienza che stiamo vivendo in una città diversa dalla nostra e lo stato rilassatezza spesso può dipendere dal portafogli. Già perchè fare una vacanza dovendo sempre stare attenti ad ogni minima spesa non è certo il modo migliore per godere di tutto ciò che il luogo scelto ha da offrire: almeno in viaggio sarebbe dunque il caso di mettere da parte l’ansia da budget ma certo, mettendo già in conto il denaro investito in volo e hotel, spesso c’è poco da star sereni. Ecco allora che il low cost diventa più che un lusso una vera e propria esigenza: trovare un volo e un albergo per i quali spendere il meno possibile permette infatti di avere qualche soldo in più da investire durante la permanenza e quindi vivere più a cuor leggero la spesa per quel biglietto del museo o per quella cena un po’ in.

Del resto oramai ogni capitale europea ha una vasta gamma di scelta in fatto di hotel low cost, quindi questo punto in particolare dovrebbe essere facilmente risolvibile: anche una piccola città come Praga (clicca qui per leggere la guida), non certo paragonabile in dimensioni alle grandi capitali come Londra e Parigi, regala hai suoi visitatori svariate possibilità di pernottamenti a basso costo.

Come tutte le città anche Praga ha le sue zone più chic e  care e quelle un po’ meno lussuose ma anche più economiche: Staré Město, Nové Město e Malá Strana sono ad esempio ricche di hotel, ma hanno anche le tariffe più elevate. Vinohrady si presenta invece come un’ottima opzione intermedia (così come Holešovice e Vyšehrad), mentre il quartiere un po’ grunge di Žižkov è il massimo se si cerca il risparmio.

Inoltre low cost non vuol dire per forza scomodo: si possono trovare alberghi ad ottimi prezzi anche in pieno centro, come ad esempio la Platan Pension, un’incantevole pensione situata all’ultimo piano di un palazzo ristrutturato di recente ad appena ad appena 500 metri dalla Cattedrale di Tyn. Il costo delle camere qui è di 26 euro a notte.

Se invece si preferisce qualche stella in più e per queste si è disposti a rinunciare alla centralità, si può optare per l’Hotel Bohemians, situato in un quartiere tranquillo lungo il fiume Vltava, offre ai suoi clienti ottimi collegamenti con i mezzi pubblici per raggiungere il centro. Il tutto al costo di 19 euro a notte.

Più centrale anche se con collegamenti metro leggermente più scomodi è il nuovissimo City Partner Hotel Atos, posizionato a solo 15 minuti a piedi dal viale principale di Praga e da piazza Wenceslas ma 10 minuti dalla stazione della metropolitana Hlavní nádraží (linea C). Qui il prezzo si aggira attorno ai 27 euro a notte.

Ottima posizione e ottimo prezzo invece per l’Hotel Claris, situato in centro presso il quartiere Vinohrady si trova vicino a Museo Nazionale e Ponte Carlo, chiedendo ai suoi ospiti appena 22 euro a notte.

Per chi infine il risparmio vuole davvero portarlo all’estremo ecco l’Ostello Rosemary, i cui arredi essenziali al costo di appena 10 euro a notte fanno davvero sognare i turisti, soprattutto se si pensa alla centralissima posizione di cui gode la struttura: la famosa Sinagoga Ebraica si trova prprio dietro l’angolo e Piazza San Venceslao è ad appena 400 metri. Un’occasione davvero imperdibile.

Francesca Testa

Tags:

Altri Articoli Interessanti: