ViaggiNews

Costa Concordia: nuove misure anti-inchino per le coste italiane

sabato, 21 gennaio 2012

A seguito della tragedia della Costa Concordia, sono state varate misure anti-inchino per evitare naufragi, oltre che per salvaguardare le coste italiane.Le nuove regole, che sono state discusse nella giornata di ieri dal Consiglio dei Ministri, per ora sono solo un’ipotesi e probabilmente impediranno a tutti i cargo con trasporti pericolosi o superiori a un certo tonnellaggio di mantenersi oltre alle 3 miglia dalla costa. Le prime due aree interessate dal provvedimento saranno l’Arcipelago Toscano e la laguna di Venezia, spesso crocevia delle navi di crociera di tutto il mondo. Nella prima area, verrà immediatamente impedito alle navi superiori a un certo tonnellaggio di mantenersi a distanza dalla costa. Per quanto riguarda Venezia, si punterà a liberare il bacino di San Marco dirottando parte del traffico su un’altra rotta e obbligando tutte le navi a una distanza di sicurezza minima di due miglia durante il transito.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: