ViaggiNews

Costa Concordia: Schettino sospeso, Costa si dichiara parte offesa

giovedì, 19 gennaio 2012

Costa Crociera si costituisce parte offesa al processo \Roma – A seguito delle dichiarazioni e del comportamento di Francesco Schettino e sulla base di quanto è emerso durante l’interrogatorio con il gip di Grosseto, la compagnia Costa Crociera ha sospeso dal servizio il comandante della Concordia, accusato di omicidio colposo plurimo, naufragio ed abbandono della nave. Ad annunciare pubblicamente la sospensione di Schettino dalle sue funzioni è stato il legale della Costa Crociera, Marco De Luca, che questa mattina ha anche depositato, presso la Procura di Grosseto, il fascicolo con il quale la compagnia di navigazione si costituirà parte offesa del disastro navale al processo contro l’ormai ex comandante. Costa Crociera, rappresentata legalmente da De Luca, abbandona così Francesco Schettino, non fornendogli neanche assistenza legale mentre, per il momento nessuna decisione è stata presa nei confronti del primo ufficiale Ciro Ambrosio, coinvolto anche lui nell’inchiesta giudiziaria sul naufragio.

Per tutte le notizie sul naufragio della Costa Concordia clicca qui.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: