ViaggiNews

Naufragio Costa Concordia ultime news: 29 dispersi, esplosivo per aprire varchi

martedì, 17 gennaio 2012

29 i dispersi, esplosivo sulla nave \Roma – Sono trascorsi quattro giorni da quando la nave da crociera Costa Concordia è naufragata a qualche centinaio di metri dall’Isola del Giglio. La situazione permane grave sotto diversi aspetti: il mastodontico scafo  minaccia l’ecosistema delle isole toscane con il suo carburante e ci sono ancora molti dispersi. Se il numero delle vittime del naufragio è confermato a sei persone,  c’è ancora molta incertezza intorno al numero ufficiale dei dispersi. Inizialmente erano 70 poi grazie ai dati incorciati il numero è sceso nella giornata di ieri a 17 ma, improvvisamente nel corso della notte fonti ufficiali della polizia e della capitaneria di porto hanno affermato che le persone non ancora rintracciate sono 29. Tra coloro che risultano dispersi e che potrebbero trovarsi ancora intrappolati all’interno del ventre della Concordia ci sono 4 membri dell’equipaggio e 25 passeggeri di cui 6 dovrebbero essere di nazionalità italiana, tra i quali anche una bambina di 5 anni, una decina di tedeschi e diversi francesi ed americani.

Durante la notte il nucleo dei sommozzatori dei vigili del fuoco ha continuato senza sosta le ricerche dei sopravvissuti intrappolati nella Concordia e alle prime luci dell’alba gli uomini della Marina Militare hanno iniziato a piazzare cariche di esplosivo sulla nave in modo tale da aprire dei varchi tramite i quali  possano passare per ispezionare le parti che non è stato ancora possibile raggiungere.

Per conoscere tutte le altre notizie relative al disastro della nave da crociera clicca qui,

Per guardare i video clicca qui.

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: