ViaggiNews

Tragedia Costa Concordia, trovata sesta vittima: proseguono ricerche

lunedì, 16 gennaio 2012

Nave da crociera affonda al Giglio: aumenta il numero delle vittime \ Roma – E’ giunto nelle ultime ore il sesto nome che tanto di temeva di sentire: una nuova vittima è stata rinvenuta in uno dei corridoi della Costa Concordia naufragata a largo del Giglio, addosso ancora il giubbotto salvagente.

Sono ora 16 dunque le persone che ancora risultano disperse e che spingono le forse dell’ordine a ricerche incessanti: sull’isola sono infatti giunti, oltre ai sommozzatori dei Vigili del Fuoco, gruppi di speleosub dei Cnsas (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) e della Fias (Federazione italiana attivita’ subacquea) con le loro avanzate attrezzature di ricerca. Esperti nel ritrovamento di persone disperse sono anche i nove cani dell’unità cinofila toscana dei Vigili del Fuoco, arrivati al Giglio per accelerare ancor di più le operazioni di salvataggio: oltre alle oggettive avversità del caso, le ricerche sono infatti rese difficoltose anche dai ritmi forsennati, figli di una lotta contro il tempo resa ancor più spasmodica nelle ultime ore dalla minaccia del cielo. Un temporale minaccia infatti il mare in cui la Costa Concordia si è adagiata: l’increspatura delle acque rischia ora di far spostare l’imbarcazione, rendendone l’esplorazione ancor più difficile.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: