ViaggiNews

Tragedia Costa Concordia: sospese le ricerche a causa del maltempo

lunedì, 16 gennaio 2012

La Concordia si muove, fermate le ricerche \Roma – La corsa contro il tempo per rintracciare i dispersi, probabilmente intrappolati all’interno della nave da crociera Costa Concordia (clicca qui per info), sta subendo un primo momento di stasi a causa del maltempo che imperversa in queste ultime ore sull‘Isola del Giglio. Dopo i tre salvataggi di ieri, oggi il nucleo dei sommozzatori dei vigili del fuoco ha estratto il corpo senza vita di un passeggero, ritrovato sul ponte due della nave(clicca qui per info). A seguito di questo ritrovamento sale a sei il numero delle vittime del terribile naufragio avvento nella notte di venerdì 13 mentre, sul numero dei dispersi ci sono ancora diverse incertezze anche se le fonti più aggiornate parlano di 16 persone non ancora rintracciate.

Il lavoro dei vigili del fuoco è continuato senza sosta per tutta la notte ma, intorno alle ore 9 di questa mattina sono stati costretti ad abbandonare le ricerche sulla gigantesca nave inabissata, a causa di un peggioramento delle condizioni del mare che ha determinato lo spostamento della Concordia di quasi 10 centimetri. Le onde e le correnti del mare potrebbero provocare un ulteriore movimento della nave, che dagli attuali 37 metri sprofonderebbe fino a 70 metri inabissandosi completamente ed annullando definitivamente le speranze di trovare, ancora in vita, le persone disperse intrappolate al suo interno.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: