ViaggiNews

Viaggiare con il cane, in Italia sempre più difficile

mercoledì, 21 dicembre 2011

Pochi in Italia gli alberghi animal friendly \ Roma – Anche loro fanno parte della famiglia ma quando si tratta di viaggi questo rapporto diventa complicato: stiamo parlando di cani e gatti, amici a quattro zampe inseparabili durante l’intero anno e che dovrebbero esserlo anche nei periodi di vacanza ma spesso ciò purtroppo non accade.

Oltre agli oramai tristemente noti casi di abbandono infatti ci sono anche quelli in cui sono i parametri stessi del viaggio ad ostacolare la partecipazione di Fido: da un recente studio del portale HRS.com, che si occupa di prenotazioni alberghiere, sembra che in Italia solo il 20% degli hotel è disposto ad accogliere a braccia aperte gli animali, numero in ascesa fortunatamente ma che spesso si riferisce solo a cani di piccola taglia.

L’irrisorietà di tale percentuale emerge pienamente quando la si paragona a quella di altri Paesi: Parigi vanta da sola il 37% di alberghi animal friendly e la evolutissima Germania arriva persino a tre strutture su quattro. Piccola consolazione giunge invece da Spagna e Inghilterra che, rispettivamente, raggiungono appena il 16% e il 12%.

Insomma, sembra che l’Italia non sia certo la peggiore in fatto di solidarietà verso gli animali ma ciò non toglie che la strada da fare appaia ancora alquanto lunga.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: