ViaggiNews

Sciopero nazionale dei trasporti pubblici: rischio caos in città

venerdì, 16 dicembre 2011

Al via lo sciopero nazionale del trasporto urbano \Roma – Lo sciopero del trasporto pubblico, per il mancato rinnovo del contratto di categoria, è iniziata da ieri con il blocco del trasporto extraurbano a livello nazionale, seguito dallo stop dei treni fino alle 21 di questa sera e dallo sciopero sempre a livello nazionale di tutto il trasporto pubblico urbano. In questo venerdì nero per i pendolari si fermano bus, metro e tram con orari diversi a secondo della città ma, con il rispetto delle fasce orarie di garanzia previste dalla legge.

Il blocco dei mezzi pubblici creerà difficoltà in particolar modo nelle grandi città come Roma (clicca qui per info su orari ) e Milano (clicca qui per info su orari) dove il traffico sarà notevolmente più congestionato del solito. Per il momento a Milano sono completamente chiuse le linee della metropolitana e l’adesione degli addetti al trasporto urbano sembra molto elevata. Per informazioni sulla mobilità nella città lombarda si può chiamare il numero verde 800.80.81.81 o consultare il sito internet dell’Atm cliccando qui. Anche a Roma fin dalle ore 9 le due linee della metropolitana, A e B, erano chiuse così come la Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Viterbo. Oltre a metro e bus nella capitale non sono attivi i servizi al pubblico dell’Agenzia Roma servizi per la mobilità, i box informazioni a Termini e Fiumicino ed i chek-point dei bus turistici di Aurelia, Laurentina e Ponte Mammolo. Per avere maggiori informazioni si può consultare il sito internet della mobilità di Roma Capitale cliccando qui.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: