ViaggiNews

Gli alberi di Natale più belli al mondo, tra gioielli e lettere a Babbo Natale

mercoledì, 7 dicembre 2011

Un viaggio tra gli alberi di Natale più belli al mondo\ Roma – La tradizione dell’albero di Natale è forse tra le più antiche al mondo dato che, prima ancora di essere legato all’attuale  significato cristiano, rappresentava nel mondo pagano il simbolo del rinnovamento della vita. Solitamente l’albero natalizio deve essere preparato e addobbato, con luci e quant’altro, il giorno della Festa dell’Immacolata ovvero l’8 dicembre ma, già dalla fine di novembre per le strade di tutte le città si iniziano a vedere le prime decorazioni. L’albero di Natale è diventato con il passare degli anni un vero simbolo di “prestigio” sia per le città italiane che per quelle di tutto il mondo che fanno a gara per possedere l’abete più alto, più decorato e più particolare. Passando da una città all’altra si incontrano alberi di tutti i tipi e per tutti i gusti, alcuni dei quali veramente stravaganti e che a buon diritto possono rientrare in qualche guinness dei record. Diamo uno sguardo agli alberi di Natale più belli e tradizionali ma, anche a quelli più innovativi in Italia e nel mondo.

  • Lungo la nostra penisola anche i piccoli paesini cercano di strabiliare i turisti ed i propri cittadini con alberi magnifici ma, quest’anno il primato per l’albero di Natale più grande al mondo va alla città di Gubbio. L’abete gigante si trova ai piedi del Monte Ingino e vanta numeri da capogiro: 450 metri di base, 700 metri di altezza e sulla sua sommità svetta l’immancabile stella cometa di 1.000 metri quadrati. L’albero di Natale, realizzato da un gruppo di volontari, sarà inaugurato oggi proprio da Papa Benedetto XVI che accenderà le sue innumerevoli luci direttamente dal Vaticano, tramite un tablet appositamente programmato (clicca qui per info).

  • Altro abete da record sempre in Italia nella centralissima Piazza Duomo di Milano, dove si trova l’albero di Natale a basso consumo. L’abete rosso è alto 30 metri ed è addobbato da 3mila stelle bianche ed illuminato da 28mila led luminosi a basso consumo ed in totale rispetto con l’ambiente. L’albero è stato inaugurato ieri sera alla vigilia della festa di Sant’ Ambrogio ed è dedicato alla raccolta di fondi per la Lotta contro i Tumori. Ai piedi dell’albero troverete infatti degli stand per la raccolta di offerte che verranno utilizzate per la ricerca contro questo male. Se oltre a vedere un albero spettacolare volete anche partecipare per stabilire un record, non perdetevi l’iniziativa promossa dalla Vodafone per il 17 dicembre. All’Arena Civica saranno sistemate 510 biciclette posizionate a forma di albero di Natale e l’energia umana, prodotta durante la pedalata, permetterà di illuminare l’albero. Se volete partecipare basta iscriversi sulla pagina Facebook dell’evento Biciclettamente Smart.
  • Da Milano a Roma per l’inaugurazione il 16 dicembre dell’albero di Natale a Piazza San Pietro. L’abete di color rosso è stato donato quest’anno dall’Ungheria ed è alto 30 metri.

  • Per i più piccini l’albero di Natale più bello si trova a Napoli in Galleria Umberto I. L’abete, come vuole una tradizione antica di quasi 30 anni, verrà addobbato con le letterine che i cittadini napoletani ed i turisti possono scrivere a Babbo Natale.
  • Se vi trovate oltre oceano ed in particolar modo a New York non rinunciate ad un giro sulla famosa pista di pattinaggio a Rockfeller Center, sotto l’imponente albero di Natale ricoperto da circa 30mila di luci. L’abete alto 22 metri è acceso dal 30 novembre fino al 6 gennaio 2012.

 

  • Completamente d’oro è l’albero di Natale realizzato in Giappone dalla gioielliera Ginza Tanaka. Il costo dell’ abete alto 8 metri in oro? Appena, si fa per dire, due milioni di dollari! Con il suo peso di 12 chili l’albero è decorato con orchidee e cuori, sempre in oro, e sulla sua cima si trova una cometa che da sola vale oltre 65 mila dollari.

 

  • Rimaniamo in campo di alberi molto costosi ma, voliamo ad Abu Dubai, negli Emirati Arabi, dove si trova l’albero di Natale più costoso al mondo. L’abete si trova all’intero della hall di uno dei più importanti alberghi ed il suo valore è stato stimato sui 11 milioni di dollari ( 8 milioni di euro). Una somma che lascia senza parole, per di più se si pensa che è stato decorato con 131 gioielli tra diamanti, zaffiri, rubini, bracciali ed orologi rigorosamente in oro.

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: