ViaggiNews

Cina: aereo decolla senza autorizzazione, il pilota non parla inglese

mercoledì, 30 novembre 2011

Aereo cinese decolla senza permesso \Roma – Pochi giorni fa la Cina era tornata alla ribalta a seguito dell’incidente avvenuto all’aeroporto di Pechino dove il tetto del termina 3 era stato sradicato dalla forza del vento (clicca qui per info). Lunedì la flotta aerea cinese ne ha combinata un’altra. Un aereo della compagnia China Eastern ha diffuso il panico nell’aeroporto di Osaka n Giappone dove è decollato in direzione Shangai. Il problema è nato nel momento in cui  l‘Airbus A330-200 ha preso il volo senza il permesso della torre di controllo. Il pilota secondo le prime notizie diffuse sembra che abbia proceduto alle manovre di decollo perché non ha compreso i comandi proveniente dalla torretta che lo invitano ad attendere. Questa incomprensione sembra essere nata dal fatto che né il pilota né il copilota sapessero bene l’inglese, lingua internazionale usata per dare i comandi di volo tra veivoli e torre di controllo. La compagnie aerea cinese, anche se respinge ogni responsabilità dell’accaduto, ha comunque annunciato che sottoporrà i suoi piloti ad un corso intensivo per aumentare la conoscenza della lingua inglese.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: