ViaggiNews

Mercatini di Natale 2011, Alto Adige: guida e informazioni

giovedì, 24 novembre 2011

MERCATINI DI NATALE BOLZANO, GUIDA ALLA CITTA’ E ALLE BANCARELLE \ ROMA – Profumo di cannella, campanelli natalizi, canti e tante luci: sono i mercatini di natale dell’Alto Adige, una vera e propria tradizione secolare che non perde mai il suo fascino… il vero Natale in pratica si respira tra questi monti!

Ogni località ha il suo personale charme natalizio che si declina in un caleidoscopio di bancarelle sempre diverse tra loro: il più celebre è senza dubbio il mercatino di Bolzano ma anche le altre località non vanno certo sottovalutate; insomma un tour della regione risulta senza dubbio una buona idea per iniziare questo mese di Dicembre.

 

I mercatini

All’incrocio della Val VenostaVal PassiriaVal d’Adige sorge l’assolata Merano dove, tra portici e resti medievali, si può, a partire dal 25 Novembre, camminare tra le 80 casette in legno del mercatino natalizio, collocato sul suggestivo sfondo del fiume Passirio. Qui l’artigianato si mischia alla gastronomia, esprimendo a pieno le due grandi risorse dela regione: si va da candele, palline e ceramiche a strudelpan pepato e biscotti. Ovviamente data l’alta quota non potevano mancare gli stand d’abbigliamento, dove acquistare d’urgenza guanti o una maglia di lana, e, supponendo chela passeggiata avvenga in compagnia dei bambini, ecco comparire un po’ ovunque banchi con giochi e altri regalini. Natale comunque si respira in tutta la città addobbata a festa: girando per le vie sulla carrozza trainata dai cavalli, si possono ascoltare i canti provenire dalle chiese e dal lungofiume nei weekend, oppure assistere il 5 e 6 Dicembre alla sfilata di San Nicolò, patrono della città di Merano, accompagnato dal fedele servitore Knecht Ruprecht e dai “Krampus”, i diavoli. Vediamo ora gli orari per visitare le bancarelle:

Dal lunedì al venerdì dalle 10.30 alle 19.30
Sabato, domenica, giorni festivi, 8 e 9 dicembre dalle 9.00 alle 19.30
Il 24 e 31 dicembre dalle 10.00 alle 16.00
Il 26 dicembre e 6 gennaio dalle 10.00 alle 19.30
Il giorno 1 gennaio dalle 12.00 alle 19.30
Il 7 gennaio dalle 10.00 alle 18.00
Chiuso il 25 dicembre

Il Natale poi diventa il vero e proprio evento clou dell’anno a Bressanone, dove le tradizionali bancarelle di Piazza del Duomo si punteggiano di decori, idee regalo e oggetti tipici dell’artigianato sudtirolese. Lo shopping tra le casette in legno è poi allietato da gruppi musicali, cori, suonatori di organetto e chi vuole potrà proseguire la giornata con una visita guidata al duomo o, per rimanere in clima natalizio, al museo dei presepi. Il divertimento qui è garantito comunque a tutte le età: per le coppiette romantiche c’è infatti il giro in carrozza ma se il vostro spirito è davvero giovanile ecco un simpatico e pittoresco trenino a vapore pronto per la partenza. Ricordiamo che il mercatino resterà aperto fino al 6 Gennaio con i seguenti orari: dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 19.30, domenica e giorni festivi dalle 9.30 alle 19.00, 24 e 31 dicembre dalle 9.30 alle 16.00. Chiuso il 25 dicembre e 1 gennaio.

Nella Val Pusteria il Natale è di casa anche a Brunico: qui l’aria si riempie di profumo di dolci e di musica, che nei fine settimana fluisce dolce da strumenti a fiato e suonatori di corni. Il mercatino propone anche qui prodotti artigianali, gastronomici e qualche idea regalo nella straordinaria cornice del centro storico. Qui gli orari di apertura sono un po’ più articolati ma un salto in zona è davvero d’obbligo:

Dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 19.00
Sabato, domenica, 9 dicembre e giorni festivi dalle 10.00 alle 19.00
24 dicembre dalle 10.00 alle 14.00
26 dicembre – 6 gennaio dalle 10.00 alle 19.00
31 dicembre dalle 10.00 alle 18.00
1 gennaio dalle 13.00 alle 19.00
Chiuso il 25 dicembre

L’antichità del Medioevo fa invece da sfondo al mercatino di Vipiteno che giunge a dare calore ed allegria alla cittadina. Prima però di perdersi tra le pittoresce bancarelle è consigliata una sosta ai piedi della Torre dei Dodici: qui viene infatti allestito il meraviglioso presepe, popolato da statuine interamente realizzate a mano. Ecco una panoramica degli orari:

Dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 19.00
Sabato e domenica dalle 9.00 alle 19.00
24 dicembre dalle 10.00 alle 15.00
Dal 26 dicembre sabato e domenica dalle 10.00 alle 19.00
31 dicembre dalle 10.00 alle 17.00
1 gennaio dalle 13.00 alle 19.00
Chiuso il 25 dicembre

Il meglio dei mercatini di Natale in Alto Adige è però senza dubbio Bolzano: qui infatti al principale mercatino tra i portici del centro storico se ne affiancano tanti altri, come piccoli satelliti dispersi tra piazza Municipio, piazza del Grano e il cortile di Palazzo Campofranco… la città, in pratica, è tutta una scintillio! Ogni luogo ha ovviamente un suo tagli caratteristico per gli stand: si va dalle onlus di Piazza del Grano alla Rassegna Mercato Artistico, che dalla seconda domenica dell’avvento porta in Piazza Municipio i migliori artigiani che possono vendere solo prodotti rigorosamente realizzati a mano, tutto questo senza dimenticare l’esposizione di alberi di Natale denominata “Bosco Incantato” che trasforma il cortile interno di Palazzo Campofranco in un’oasi di serenità. Bolzano però ha come avventori privilegiati i bambini: per loro le coccole sono garantite, spettacoli con le marionette, giro in poni o in carrozza, presepe vivente e giostra musicale per finire poi con un pit stop al caldo nella casetta riscaldata Punto Bimbo in via Argentieri, dove mamme e piccoli posso prendersi un momento di pausa dal vortice di luci, odori e sapori delle bancarelle. Segnaliamo in fine gli orari del mercatino principale, quello di Piazza Walther:

Dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 19.00.
Sabato dalle 9.00 alle 20.00
Domenica e giorni festivi dalle 9.00 alle 19.00
8 – 11 dicembre dalle 9.00 alle 20.00
Gli stand gastronomici rimangono aperti un’ora più a lungo

 

Informazioni aggiuntive

Le casette di legno dei mercatini non sono ovviamente l’unica attrattiva di questa meravigliosa regione: le sue città infatti brillano per ordine, fascino e bellezza, rivelando al visitatore un volto storico impareggiabile e di gran fascino; ci sono poi le piste da sci, che fanno la gioia degli amanti di questo sport. Per non parlare infine della cucina locale, leccornie che vanno dal dolce al salato senza soluzione di continuità. Insomma l’Alto Adige è un luogo tutto da scoprireNatalesembra proprio il periodo giusto per fare le valigie e mettersi in viaggio.

Francesca Testa


 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: