ViaggiNews

Maltempo Catanzaro: dopo l’alluvione si contano i danni

mercoledì, 23 novembre 2011

Catanzaro alluvione, smottamenti e rifiuti: si lavora per tornare alla normalità \ Roma – Questa mattina Catanzaro si è svegliata con l’acqua e il fango di ieri tra i piedi e un cielo sereno sopra la testa: situazione paradossale certo che però ha dato modo di capire l’ammontare dei danni dell’alluvione che l’ha colpita ieri, causando smottamenti delle colline circostanti, strade allagata, case inondate da fango e acqua e discariche devastate.

L’aggiungersi dei rifiuti al fango delle strade è senza dubbio uno dei principali problemi che la città si trova a dover fronteggiare, oltre ovviamente alle venti famiglie evacuate e alle case inondate.

Ecco allora che chi di dovere si mobilita per eliminare le acque dalle abitazioni e non solo: proprio allo scopo di facilitare gli interventi le scuole sono state chiuse e i cittadini sono stati invitati a non muoversi dalle loro case e a spostarsi eventualmente ai piani più alti dei palazzi.

I lavori sono febbrili soprattutto perchè venerdì sarà di nuovo allarme.

Francesca Testa

Tags:

Altri Articoli Interessanti: