ViaggiNews

Mercatini Natale 2011 – Germania, da Dresda a Berlino: ecco i più belli

lunedì, 21 novembre 2011

Il mercatino di Natale di Dresda (foto dal web)

I mercatini di Natale 2011 in Germania – Nel periodo dell’avvento tutte le città tedesche, piccole e grandi, del nord e del sud, hanno il loro mercatino di Natale caratterizzato da addobbi, strenne, luci colorate, dolci tipici e vini caldi. Insomma tutto ciò che c’è di più tradizionale. Il che non sorprende affatto visto che proprio la Germania è stata la culla dei primi mercatini di Natale. Le prime tracce risalgono addirittura al XIV secolo in Alsazia. Nel 1434 documenti storici attestano lo Strizielmarkt, (da Striziel che è un dolce tedesco), a Dresda in giorno della vigilia, che a ragione si può considerare quindi il primo mercatino di Natale della storia. Dopo la riforma protestante i mercatini abbandonarono il nome di San Nicola per assumere quello di Christkindlmarkt, letteralmente mercato di Gesù Bambino. Nel 1628 si registra il primo mercatino di Norimberga. In Germania troverete quindi tutto quello che desiderate da un mercatino natalizio.

DRESDA – La progenitrice dei mercatini di Natale non delude le aspettative del turista del terzo millenio. La città durante il periodo del’avvento diventa infatti un unico villagio di luci e colori, musica e dolci tipici. Lo Strizielmarkt a piazza Altmarkt strizza l’occhio al passato, con un’impostazione medievale e con oggetti e prelibatezze tradizionali e al presente con giochi ed attrazioni per grandi e piccini. Fra gli stand si può trovare di tutto: dalle decorazioni natalizie, ai giocattoli, dalle ceramiche di Lausitz ai dolci (Striziel e Pfaumentoffel) tedeschi.
Apertura: dal 24 novembre al 24 dicembre
Orari: dalla domenica al giovedì dalle 10.00 alle 20.00

MONACO DI BAVIERA – La capitale della Baviera, famosa in tutto il mondo per il suo Oktoberfest, durante il periodo dell’avvento abbandona i boccali di birra per far posto ad un più natalizio vin brule. La città, che ospitò uno dei primi mercatini di San Nicola della storia (circa XIV sec), continua nel segno della tradizione con numerosi, colorati e tipici mercatini. Il più grande e antico però è quello di MarienPlatz in pieno centro città. Un grande abete di oltre 30 metri con 2500 candeline illumina la piazza mentre dal balcone del Municipio si diffonde musica tradizionale bavarese (lo spettacolo musicale è tutti i giorni alle 17.30, il 24 dicembre a 12). Un mix che fa prepotemente immergere nell’atmosfera natalizia. Da non perdere poi il mercatino del presepe in Neuhauser Strasse (vicino a MarienPlatz). L’antica tradizionale artigianale rivive negli stand dove si trova tutto l’occorente per allestire un presepe perfetto.
Apertura: dal 25 novembre al 24 dicembreOrari: dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 20.30. La domenica fino alle 19.30

NORIMBERGA – La città della Franconia fu la sede nel 1628 di uno dei primi mercatini della storia. E dopo 400 anni la tradizione continua. Il centro città, a Hapt Markt, si addobba di luci e colori e il profumo delle tipiche salsicce di Norimberga e del panpepato si espande per le vie. Gli stand realizzati in stoffa e legno hanno fatto scuola per tutti gli altri mercatini del Paese. Ogni anno oltre due milioni di turisti visitano il mercatino (clicca qui per maggiori info)  e si lasciano coinvolgere dalle tante attrattive: dal giro della città in carrozza postale (tutti i giorni dalle 13 alle 19) alla processione delle lanterne (l’8 dicembre), dai concerti dell’Orchestra sinfonica alle attrazioni per bambini.
Apertura: dal 25 novembre al 24 dicembre
Orari: Dal lunedì al giovedì dalle ore 9.30 alle 20. Il venerdì e sabato dalle 9.30 alle 22.00. La domenica dalle 10.30 alle 20.00. La vigilia dalle 9.30 alle 14.00.

BERLINO – La capitale tedesca (clicca qui per la guida weekend low cost alla città) ospita innumerevoli mercatini. Per la precisione sono circa 60 i Christkindlmarkt che con luci, prelibatezze e colori addobbano la città per tutto il periodo dell’avvento. Ed i mercatini ci sono per tutti i gusti. Dai più tradizionali ai più innovativi. Si va infatti da quello di prodotti biologici a quello specifico per bambini, da quello artigianale a quello con la pista da curling. Per conoscerli tutti clicca qui.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: