ViaggiNews

Berlino, tassa di soggiorno dal 2013

lunedì, 21 novembre 2011

Tassa sul letto a Berlino, 5% in più sul prezzo della camera \Roma – Più di 20 milioni sono le notti che i turisti hanno trascorso l’anno scorso a Berlino (clicca qui per guida low cost), la terza capitale più visitata in Europa. Di fronte a questo imponente dato il governo della capitale tedesca ha deciso che dal 2013 i turisti dovranno pagare un contributo del 5% sul prezzo della loro camera. Dopo le numerose polemiche che hanno accompagnato l‘approvazione della tassa di soggiorno in alcune città italiane, ora anche a Berlino ci sarà un aumento sulle tariffe medie a causa di quella che viene ora chiamata “tassa sul letto“.

Un aumento che di certo non farà contenti i visitatori che ogni  anno si recano in questa bellissima città, ma che permetterà alle casse dello stato di essere rimpinguate con circa 50milioni di euro l’anno. Secondo quanto stabilito dal provvedimento, ancora in fase di definizione, i soldi ricavati dalla tassa sul letto verranno poi spesi per rinnovare musei, per promuovere importanti iniziative culturali e per sviluppare nel loro insieme le infrastrutture turistiche di Berlino. Le proteste più accese contro la tassa giungono dal settore degli albergatori che hanno già minacciato un eventuale ricorso in tribunale contro una decisione che colpisce soltanto le strutture ricettive, senza interessare anche gli altri veicoli del turismo berlinese come taxi, musei e teatri.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: