ViaggiNews

Brasile: petrolio in mare, guasto nel campo Frade della Chevron

martedì, 15 novembre 2011

FALLA IN UN POZZO PETROLIFERO, LA MAREA NERA A 120 KM DA RIO DE JANEIRO \Roma – Nuovo allarme petrolio in mare, questa volta nelle acque brasiliane a 120 chilometri dalle coste di Rio de Janeiro. La perdita di petrolio ha avuto origine in un pozzo del campo di Frade a 1200 metri di profondità ma, per il momento le cause su come si è originata la falla sono ancora confuse. Partite fin da subito le operazioni di monitoraggio e di soccorso per impedire alla chiazza, attualmente larga 160 chilometri quadrati, di aumentare ancora di più la sua estensione. La compagnia petrolifera statunitense Chevron sta impiegando 17 navi per fermare la marea nera ed ha assicurato che entro un paio di giorni si concluderà la colata di cemento sulla falla dalla quale fuoriesce petrolio, forse provocata proprio da una perforazione sbagliata di un pozzo sperimentale. Mentre la chiazza nera avanza velocemente verso la costa carioca, il presidente brasiliano Dilma Rouseff ha chiesto l’apertura di una inchiesta per far luce sui colpevoli dell’ennesimo disastro ambientale nell’Oceano Atlantico.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: