ViaggiNews

Madrid low cost: attrazioni gratis,sconti e offerte nella capitale spagnola

giovedì, 10 novembre 2011

VOLI, HOTEL, CARD E ATTRAZIONI LOW COST DI MADRID, TUTTE LE INFORMAZIONI PER UN WEEKEND ECONOMICO \ Roma – La voglia di viaggiare si scontra spesso con i prezzi proibitivi delle maggiori città europee ma, con un po’ di pazienza e di ricerca si possono organizzare vacanze, più o meno lunghe, senza gravare troppo sul portafogli. Madrid, la capitale della Spagna di cui in precedenza vi abbiamo svelato i segreti più intimi (clicca qui per guida città) può trasformarsi nella perfetta località in cui trascorrere un weekend low cost tra arte, storia e tanto divertimento. Scegliere con cura il volo aereo, scoprire quando i musei offrono l’entrata gratuita e cercare sul web l’hotel più conveniente (sono molti i siti che vi potranno aiutare da questo punto di vista tra cui www.booking.com o www.30madrid.com ) sono tutte opzioni che renderanno una visita a Madrid molto gradita anche per le vostre finanze.

ATTRAZIONI GRATUITE

Non è detto che per ammirare i tesori di Madrid, così come di molte altre città europee, è necessario spendere una buona parte del budget messo a disposizione per la vacanza. Basta una piccola ricerca su internet per scoprire che molte attrazioni sono, in determinati giorni ed orari, completamente gratuite. I due musei più importanti della capitale spagnola, il Reina Sofia ed il Prado, permettono l’ingresso gratuito sempre agli under 18 e a coloro che hanno più di 65 anni. Chi non rientra in queste categorie di età può comunque entrare gratis al Reina Sofia dal lunedì al venerdì dalle ore 19 alle 21, il sabato dalle 14.30 alle 21 e la domenica dalle 10 alle 14.30 mentre, tutte le domeniche l’ingresso è gratis al Museo del Prado.

In un tour low cost della città non perdetevi l’emozione di entrare nella sontuosa Cattedrale dell’Almudena, nella centralissima piazza de la Armeria, sempre aperta per le visite turistiche tranne durante le celebrazioni liturgiche ma, soprattutto non dimenticate di recarvi nel polmone verde di Madrid, la Casa del Campo. Antico terreno di caccia di Filippo II, i suoi 1700 ettari furono aperti al pubblico nel 1931 e rappresentano oltre che una perfetta area di relax, con giardini, laghetti e tanto verde anche un’ importante testimonianza storica e architettonica. Altro parco da non perdere e che non inciderà di neanche un centesimo sul vostro budget è ovviamente il Parco del Buon Retiro.

MUOVERSI LOW COST

Fermarsi ogni volta a comprare un biglietto per salire sull’autobus o sulla metro può rappresentare una grossa perdita di tempo soprattutto, se si tratta di trascorrere una vacanza veloce di qualche giorno. Per ovviare a questa perdita di tempo e consentire un notevole risparmio ai suoi turisti Madrid propone delle card cumulative chiamate Abono Turisticos, che consentono di viaggiare liberamente su tutti i mezzi pubblici della città (scelta molto più economica rispetto al taxi). Gli abbonamenti sono di due tipi a secondo della zona (A, centro città, o T, periferia) e possono essere acquistati per una durata di 1, 2, 3, 5 e 7 giorni con costi che vanno da 5.20 ad un massimo di 23 euro (maggiori info clicca qui). Gli abono turisticos si possono acquistare in tutte le stazioni della metro, presso gli uffici turistici, edicole, tabaccai e anche presso gli hotel e al momento della consegna vi verrà data in omaggio anche una mappa di Madrid con metro, strade e principali punti di interesse.

MADRID CARD E PASEO DEL ARTE

Insieme all’Abono Turisticos conviene acquistare anche la Madrid Card, con la quale si può usufruire di molti vantaggi per accedere ai musei e ai luoghi più interessanti della città. Con la Madrid Card si ha l’ingresso gratuito ai 3 principali musei, Reina Sofia, Prado e Thyssens, con la possibilità di scegliere su oltre 50 musei, monumenti e palazzi storici. Gli sconti e le agevolazioni riguardano anche ristoranti, negozi e hotel convenzionati. Con la card si può anche salire sul Madrid Vision, il bus turistico a due piani e ammirare dal suo interno il famoso stadio Santiago Bernabeu. La Madrid Card, munita di microcip, è acquistabile presso gli uffici turistici, l’aeroporto, le stazioni e in molti hotel ad un costo che va da un minimo di 58 euro per una validità di 24 ore, ad un massimo di 90 euro per tre giorni. Una volta acquistata la carta (clicca qui per maggiori info) vi verrà data anche una guida (disponibile in francese, tedesco e italiano) con l’elenco delle strutture nelle quali potrete usufruire degli sconti.

Se vi trovate a Madrid per un weekend veloce e volete spendere ancora di meno rispetto alla Madrid Card, optate per il Paseo del Arte ovvero un biglietto cumulativo che permette al solo costo di 14 euro di entrare al Reina Sofia, al Museo Thyssen-Bornemisza e al Museo del Prado.

VOLI LOW COST

Madrid è la località perfetta per un vacanza low cost il cui risparmio parte fin dalla scelta del volo aereo. Il suo aeroporto, il Barajas, oltre ad essere perfettamente collegato con il centro città (clicca qui per info) è servivo non solo dai classici voli di linea ma, anche dalle più importanti compagnie aeree low cost. Dall’Italia la città spagnola è collegata con voli diretti quotidiani messi a disposizione con compagnie come la Ryanair, la Easyjet e Meridiana.

Federica Fralassi


Tags:

Altri Articoli Interessanti: