ViaggiNews

L’Asteroide 2005 YU55 in arrivo sulla Terra, una grande occasione di studio

martedì, 8 novembre 2011

MANCANO POCHE ORE ALL’INCONTRO RAVVICINATO TRA LA TERRA E L’ASTEROIDE, UN MOMENTO DI STUDIO IMPORTANTE PER SCOPRIRE LO SPAZIO \Roma – Un regalo di Natale anticipato per gli astronomi del mondo e per gli appassionati di asteroidi. Questo, in parte, rappresenta il passaggio dell’Asteroide 2005 YU55, il più grande corpo celeste che sia mai passato a soli 330.000 chilometri dalla Terra. L’asteroide con il suo diametro di circa 400metri, come una portaerei, passerà sopra le nostre teste intorno alle 23.28 e rappresenta un momento fondamentale per lo studio dello spazio. Essendo infatti il primo asteroide così grande a “sfiorare” la Terra, da quando l’uomo dispone di una tecnologia che gli permette di avviare questo tipo di studi, il suo passaggio permetterà di aumentare il sapere dell’uomo circa i corpi celesti e scoprire nozioni fondamentali sulla sua forma, sulle sue dimensioni e sulla sua rotazione. Nonostante il 2005 YU55 passerà ad una distanza inferiore a quella che divide la Terra dalla Luna, gli astronomi sono concordi nel sottolineare come il suo transito sopra il nostro pianeta non produrrà nessun effetto gravitazionale rilevabile…quindi niente paura di impatti distruttivi!

Il passaggio dell’asteroide non sarà visibile ad occhio nudo ma, solo tramite l’uso di telescopi ed anche se il momento più affascinante è previsto per 00.29 di mercoledì 9 novembre, quando la distanza che separerà la Terra dallo YU55 sarà di324mila km, il corpo celeste rimarrà comunque visibile anche nelle notti successive. Il transito dell’asteroide è monitorato secondo dopo secondo dal Deep Space Network della Nasa a Goldstone, in California, e dal radar Fondo Arecibo a Puerto Rico mentre, in Italia chi non è pratico di telescopi potrà seguire l’evento in diretta online grazie alle riprese effettuare dalVirtual Telescope, l’osservatorio astronomico Belletrix di Ceccano, a Frosinone.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: