ViaggiNews

Benessere | Marrakech relax, le migliori spa e gli hammam più belli

martedì, 8 novembre 2011

GUIDA AI MIGLIORI CENTRI BENESSERE DELLA CAPITALE DEL MAROCCO \ ROMA – Archi orientaleggianti, stucchi, caldi colori della terra e aromi di incenso e sandalo: un mix di benessere unico nel suo genere, elegante e al tempo stesso accogliente; è il relax di Marrakech. La capitale del Marocco, tra le sue molto attrazioni, offre infatti anche meravigliose spa e incredibili hammam, nati per trasformare un viaggio culturale in un’esperienza di vero benessere: il fascino sta nelle ambientazioni da mille e una notte ma anche, e soprattutto, nello speciale charme di trattamenti naturali a base di prodotti locali, dal sapone nero all’olio d’argan, vero tocco in più che fa la differenza.

Le strutture sono in realtà numerose e molte godono di una fama notevole: prima tra queste è il celeberrimo centro benessere Ler Bains de Marrakech, un hammam di indubbio fascino, amatissimo da vip e non che vengono qui per i sofisticati trattamenti e per l’ambiente raffinato. Si passa dalla piscina all’aperto alle suite per due persone, senza dimenticare bagno turco e sale relax: ogni zona è curata minuziosamente per far sentire l’ospite accolto e coccolato. Per iniziare ad immergersi in questo straordinario luogo di pace e rigenerazione il sito internet della struttura risulta davvero efficace, www.lesbainsdemarrakech.com.

Altrettanto elegante ma ancor più glamour è l’Hotel La Mamounia: la struttura è così amata dalle celebrities che, in occasione della riapertura dopo i lavori di restauro, hanno sfilato sul red carpet attrici del calibro di Gwyneth PaltrowJuliette Binoche e modelle famose, come Jacquetta Wheeler. Piscina, vasca idromassaggio, sauna, area tisane… ogni zona è elegante e molto curata, per garantire non solo relax ma anche la sensazione di essere al centro di un viaggio sensoriale. Un luogo perfetto per rilassarsi dopo una giornata alla scoperta del Marocco: per maggiori informazioni consultare il sito internet www.mamounia.com

Il lusso sfrenato cede il passo al confort della natura nel complesso alberghiero Jnane Allia: la struttura sorge ai margini del palmento cittadino e propone una ricerca del relax secondo antiche tecniche che prevedono la mescolanza di terra compressa, paglia e acqua. Edifici bassi e squadrati dalla facciata assolutamente semplice accolgo l’hammam e, oltre alla piscina e il locale per i massaggi, esistono spazi comuni all’aperto, una sala con camino e una grande tenda Kaidal. Un modo davvero innovativo per ritrovare l’armonia interiore ed esteriore in un ambiente in stile berbero tradizionale: un assaggio di tutto ciò si può avere visitando il sito www.jnaneallia.com

Un ambiente raffinato e molto colorato è invece caratteristico di La Sultana, eccentrico riad nel cuore di Marrakech, dove marmi rosa e verdi si incontrano su grandi terrazze e sale comuni: qui il budget richiesto è sostanzioso ma giustificato dall’eleganza della location e dalla varietà dei trattamenti, che propongono pulizie del viso con sapone nero all’eucalipto, gomma gel con guanto – gli occhi protetti da tamponi imbevuti d’acqua di rosa –, massaggi all’olio d’argan aromatizzato e maschere di rhassoul, argilla bianca mescolata ad acqua di rose o rosmarino-  il tutto spesso svolto da quattro sapienti mani. Per farsene un’idea, si puà consultare il sito www.lasultanamarrakech.com.

Un lungo porticato e una piscina all’aperto di ragguardevoli dimensioni sono i marchi di fabbrica Les Jardins de la Koutoubia, nel cuore della medina di Marrakech. Gli spazi qui sono lontani dall’opulenza delle precedenti strutture e si rifanno alle più moderne tendenze del design: tra minimali locali bianchi illuminati da candele scarlatte, si trovano ben cinque sale per il bagno di vapore e otto cabine per massaggi, balneo-terapia e trattamenti di coppia aromatizzati da essenze bio dalll’impareggiabile effetto rilassante. Per sapere tutto sui programmi, www.lesjardinsdelakoutoubia.com.

Tutte queste strutture offrono naturalmente un livello elevatissimo di qualità, sia per quanto riguarda la varietà che i benefici dei trattamenti proposti: in fin dei conti Marrakech è una città in cui perdersi è il modo migliore per ritrovarsi, e chissà che ciò non avvenga proprio tra i vapori salutari di un hammam.

Francesca Testa

Tags:

Altri Articoli Interessanti: