ViaggiNews

News | Cina, monaco si dà fuoco per il Tibet

mercoledì, 26 ottobre 2011

MONACO SI DA FUOCO PER LA LIBERTA’ DEL TIBET E IL RITORNO DEL DALAI LAMA \ ROMA – Sale a dieci il numero di monaci tibetani che hanno appiccato le fiamme sul loro corpo in Cina per chiedere la libertà del Tibet e il ritorno del Dalai Lama nel Paese: si chiama Dawa Tsering, ha 31 anni, e ieri si è immolato dandosi fuoco durante una funzione al monastero di Kardze, nella provincia cinese del Sichuan.

Le informazioni su questa notizia, diffusa per prima dal sito di Radio Free Asia (Rfa), sono purtroppo ancora labili: si sa che il monaco è stato immediatamente soccorso e portato in ospedale ma l’entità dei danni causati dalle fiamme resta ad oggi ignota.

Il darsi fuoco per manifestare il proprio disappunto è una triste arma, scelta oramai da tempo da questi monaci inermi che predicano e praticano la pace nel modo più disarmante possibile: il loro dolore per un Paese che ha perduto da tempo la libertà, vedendo poi il proprio leader costretto alla fuga, è oramai qualcosa di tanto longevo quanto noto alla intera comunità mondiale; purtroppo una simile popolarità non ha ancora sortito l’effetto auspicato e così si può giustamente temere di veder divampare in futuro ancora molte fiamme tra quelle umili tuniche rosse.

Francesca Testa

Tags:

Altri Articoli Interessanti: