ViaggiNews

News | Valtur, soffocata dai debiti: chiesta l’amministrazione straordinaria

venerdì, 14 ottobre 2011

VALTUR DEPOSITA LA RICHIESTA DI AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA PER SALVARSI DAI DEBITI \ ROMA – 303,6 milioni di euro: questa la cifra totale a cui ammonta il debito di Valtur, da dividere tra banche, fornitori, Erario e Istituti di Previdenza. La situazione non è certo facile, calcolando che il fatturato della società ammonta a circa 220 milioni di euro: dato questo panorama, ieri Valtur ha annunciato di aver depositato in serata presso il  Ministero delle Attivita’ Produttive un’istanza per essere ammessi alla procedura di amministrazione straordinaria con lo scopo di attuare una ristrutturazione industriale ed economico-finanziaria così come previsto dalla cosiddetta legge Marzano.

Il piano prevede la salvaguardia della continuità aziendale e del piano occupazionale, intervenendo massicciamente sulla “dismissione di immobili “non core” e villaggi che possono essere utilizzati in locazione per oltre 110 milioni di euro, ed un aumento di capitale fra i 30 e i 50 milioni di euro” (FONTE: archivio-radiocor.ilsole24ore.com).

Naturalmente si auspica di poter intervenire in modo tempesti, rapido e , soprattutto, efficace per dare al più presto respiro ala società tutta.

Francesca Testa

Tags:

Altri Articoli Interessanti: