ViaggiNews

News | Kenia, rapimento donne Medici Senza Frontiere: prigioniere forse in Somalia

venerdì, 14 ottobre 2011

LE RICERCHE PER RITROVARE LE OPERATRICI DI MEDICI SENZA FRONTIERE SI SPOSTANO IN SOMALIA \ ROMA – Proseguono le ricerche delle due donne spagnole di Medici Senza Frontiere rapite ieri in Kenya mentre portavano alcuni medicinali presso i campi profughi di una zona al confine con  la Somalia: data la posizione geografica del rapimento è nato il sospetto che il luogo in cui le operatrici sarebbero ora detenute si trovi proprio in Somalia. A dichiarare ciò è stato il capo della polizia della regione, Leo Nyongesa.

Nairobi si interroga ora sul motivo di un numero così notevoli di rapimenti in territorio somalo e, a tale proposito, si terrà oggi una riunione nella capitale alla presenza del capo della polizia nazionale, Matehw Iteere.

Intanto sono già riprese con l’ausilio anche di un elicottero le ricerche delle due spagnole.

Francesca Testa

Tags:

Altri Articoli Interessanti: