ViaggiNews

News | Londra, la Torre del Big Ben pende

lunedì, 10 ottobre 2011

 

SOPRALLUOGHI TECNICI HANNO RILEVATO LA PENDENZA DEL BIG BEN, CI VORRANNO 4MILA ANNI PRIMA CHE SI INCLINI COME LA TORRE DI PISA \Roma – Ogni città ha il suo monumento simbolo: Roma e il Colosseo, Parigi e la Torre Eiffel, la Porta di Brandeburgo a Berlino, la Statua della Libertà a New York. Ma cosa fare se il simbolo principale della città si trova in condizioni non proprio ideali? In Italia lo sappiamo abbastanza bene, con monumenti che diventano oggetti di atti vandalici e che con il passare dei secoli si degradano. Di fronte a questi eventi si interviene, più o meno rapidamente, con largo dispendio di denaro pur di mantenere ancora in vita ciò che rappresenta il nostro passato.

Da qualche giorno anche Londra dovrà correre ai ripari e preparare un intervento di manutenzione e controllo per uno dei simboli più importanti della città: la torre campanaria del Big Ben, costruita nel lontano1859, e che secondo quanto riportato dal Sunday Telegraph, non è più in posizione verticale. Dopo alcuni controlli, da parte di tecnici esperti, è emerso che la famosissima torre che sovrasta il Parlamento britannico pende sul lato nord, con un’angolazione di 0.26 gradi, ovvero circa 20 centimetri dalla verticale. Dalle indagini sembra che la piattaforma su cui il Big Ben poggi, con la sua altezza di 93 metri, stia progressivamente affondando nel terreno sottostante caratterizzato dai sedimenti fluviali del Tamigi.

Niente paura però perché, dai dati emersi dopo i controlli, l’attuale dislivello non è ancora preoccupante e ci vorranno centinaia di anni prima che la Torre raggiunga l’inclinazione odierna della nostrana Torre di Pisa. Nonostante i lunghi tempi previsti le voci più maligne hanno già puntato il dito contro i continui scavi e lavori che interessano da decenni la zona e contro le ultime costruzioni, come il parcheggio sotterraneo e il moderno edificio della Portcullis House, che secondo molti rappresenta uno scempio architettonico di una della zone più belle di Londra.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: