ViaggiNews

News | Kenya: turista francese rapita, forse è in Somalia

lunedì, 3 ottobre 2011

 

LA FRANCESE MARIE DEDIEU HA LASCIATO I CONFINI KENIANI, SI TEME PER LE SUE CONDIZIONI DI SALUTE \ Roma – Secondo quanto riportato dalle autorità amministrative di Lamu, la turista francese rapita nella notte tra venerdì e sabato 1 ottobre in Kenya (clicca qui per info), dovrebbe trovarsi in  Somalia e l’atto è da attribuire ai ribelli Shebab, un gruppo di integralisti mussulmani che controllano parte del territorio. La turista rapita è stata identificata in Marie Dedieu, una donna di 66 anni che trascorre da oltre 15 anni molti mesi dell’anno nella sua casa sull’isola di Manda, non lontano dal confine con la Somalia.

Secondo la ricostruzione effettuata dal governo keniano la francese è stata prelevata nella sua abitazione da una gruppo di 10 banditi appartenenti agli Shebab di Ras Kamboni e probabilmente in questo momento non si trova più nel territorio keniano. Da Parigi c’è forte preoccupazione per le condizioni di salute delle donna, che non poteva muoversi se non con l’aiuto di una carrozzina lasciata dai rapitori nella sua casa.

Questo rapimento giunge ad un mese di distanza da quello della turista britannica Judith Tebbut (clicca qui per info) ed è un chiaro sintomo di come in quest’ultimo periodo le azioni di pirateria e aggressione nei confronti dei turisti si siano moltiplicate, anche se per il momento l’isola di Lamu, che rappresenta la destinazione più ambita e frequentata da chi sceglie di passare una vacanza in Kenya, è stata risparmiata.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: