ViaggiNews

Sport | Autunno in kayak: le migliori mete in Europa

sabato, 1 ottobre 2011

KAYAK AUTUNNO DESTINAZIONI VACANZE CANOA EUROPA/Roma-Il kayak, originariamente inventato dagli eschimesi (era rivestito di pelli di foca) per andare a pesca, sta raccogliendo enormi successi sia come sport che come mezzo di trasporto green per le vacanze. Utilizzare il kayak richiede minime competenze meteorologiche e una discreta preparazione fisica, tuttavia vi sono numerose agenzie che forniscono ogni tipo di assistenza anche per gite di un giorno. Il giornale della compagnia Ryanair ha stilato una lista delle migliori mete europee da scoprire col kayak in questa stagione; eccone una selezione.

 

Stoccolma, Svezia

La città, che si snoda su quattordici isole, è perfetta per il kayak che, infatti, è uno dei mezzi di trasporto più diffusi. Per vivere la città come un locale, ci si può allora rivolgere a uno dei tanti caffè sull’acqua che, oltre a fornire bevande calde ‘a livello del mare’, offrono servizio noleggio kayak in diversi punti della città. Le località migliori per pagaiare della capitale sono Djurgard e Langholmskanalen; da lì, si possono raggiungere i parchi, in questo periodo colorati dall’autunno. Per informazioni sui migliori percorsi in kayak in città, clicca qui.

 

Venezia, Italia

Sebbene il colore della laguna non sia propriamente invitante, scoprire la cosiddetta città dell’acqua (appunto) dall’acqua è un modo unico per apprezzarne gli angoli più segreti. Con un tour di mezza giornata, è possibile inoltrarsi nei canali del centro inaccessibili ai turisti a piedi oppure esplorare le isole della laguna, dove si trovano oltre sessanta specie di uccelli marini. Le gite sono proporzionali al livello di esperienza del kayak (possono partecipare anche i principianti), per maggiori informazioni clicca qui.

 

Dordogne, Francia

Considerata la terra del kayak, questa regione si trova nella parte sud-occidentale della Francia e offre ogni tipo di itineraio per esperti e principianti. Con una gita di un giorno, è possibile esplorare l’area attorno a Argentat e pagaiare in fitti boschi in direzione di antichi castelli. In alternativa, i più sportivi possono organizzare una vacanza di più giorni per scoprire l’estuario di Vézère, tra villaggi fiabeschi e cantine di vini locali. Per informazioni, clicca qui.

 

Zadar, Croazia

Il Parco Nazionale di Kornati, che si trova a poca distanza da Zadar, costituisce un paradiso per quanti vogliano vivere una vacanza spartana a stretto contatto con la natura. Nell’area si trovano diverse isole che alternano a boschi di pini e olivi (dove si può campeggiare) spettacolari pareti a picco sull’acqua. Una delle mete cult dei pagaiatori è inoltre il lago Mir, un enorme specchio salato che di sera assume toni dorati. Per maggiori informazioni, clicca qui.

 

CM

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: