ViaggiNews

Idee di Viaggio|Tour del cioccolato, Belgio e Bruxelles mete d’eccezione

venerdì, 9 settembre 2011

Praline di Bruxelles, foto dal web

TOUR DEL CIOCCOLATO: BELGIO E BRUXELLES METE D’ECCEZIONE/Roma- Se il turismo enogastronomico in Italia è uno dei passatempi preferiti dagli Italiani, le capitali europee non son da meno. Se un weekend in Svizzera può, tra le altre cose, trasformarsi in un approfondimento senza eguali del rinomato cioccolato svizzero, la stessa cosa può accadere per un weekend a Bruxelles. In pochi sanno infatti che la città, oltre che per cavoletti, birra e musei, vanta anche una tradizione legata al cioccolato, più specificamente alle praline, che merita un gustoso, e goloso approfondimento.

Le praline, ossia gusci di cioccolato che racchiudono al loro interno un morbido ripieno, quì rappresentano un vero e proprio orgoglio nazionale. Più di duemila, i negozi della città dedicati a questa specialità, con una produzione complessiva annua di oltre 172000 unità. Fondenti, al latte o bianchi, i golosi gusci racchiudono ogni tipo di ripieno, ogni tipo di gusto, di consistenza, d’aroma. Che sia liquore, marzapane, semplici creme o cereali, nocciole e quant’altro, ognuna di queste “palline” diviene un’opera d’arte ed un’esperienza gustativa unica. Non a caso, il Belgio è il paese europeo che vanta il maggior consumo di cioccolato, di circa otto chili l’anno a testa.

Con i suddetti duemila e passa negozi dedicati, sarebbe impossibile consigliare questo o quell’altro. Non si possono però non citare le più famose cioccolaterie della capitale. Godiva e Neuhaus, le più conosciute, di fama mondiale. Ma anche l’Art du Chocolat e La Maison du Chocolat artisanal sono meritevoli di un più attento, profondo e gustoso approfondimento.

Una volta soddisfatte le papille gustative, poi, non resta altro che una bella passeggiata in giro per gli innumerevoli musei della città. Passeggiata, sì, ma fate attenzione. Se è vostra intenzione un tour completo dei musei di Bruxelles come pena da scontare in ragione dei troppi ciccolatini ingurgitati, tenete presente che probabilmente, per quantità e qualità dell’impresa, forse sarebbe meno faticoso dedicarsi ad un bel percorso di trekking, in europa ce ne sono tanti…

Andrea Mariani

Tags:

Altri Articoli Interessanti: