ViaggiNews

News | Incendi in Texas: settecento case distrutte e le prime vittime

mercoledì, 7 settembre 2011

CONTINUANO DA UNA SETTIMANA GLI INCENDI IN TEXAS \ ROMA – Circa 50 mila ettari sono bruciati negli ultimi sette giorni in Texas, dove i venti dell’Uragano Lee continuano a spingere gli incendi favorendone la propagazione.

Oltre 700 casa sono bruciate e il numero di persone evacuate è vertiginoso; purtroppo ci sono anche le prime vittime del fuoco: domenica una donna di 20 anni e la sua bimba di 18 mesi sono infatti morte nell’incendio della loro casa.

Massiccio naturalmente l’intervento delle autorità: il governatore del Texas, candidato repubblicano alle presidenziali, ha interrotto la sua campagna elettorale per monitorare personalmente la situazione mentre  il capo della Protezione civile locale ha commentato gli avvenimenti affermando che  “Il Texas è in una situazione molto difficile e la nostra priorità è molto chiara: proteggere la vita delle persone ad ogni costo“.

Si calcolano negli ultimi giorni circa 180 incendi, sintomi di una situazione drammatica che si spera possa presto essere risolta.

Francesca Testa

Tags:

Altri Articoli Interessanti: