ViaggiNews

Speciale aerei economici | Voli low-cost: consigli per trovare il biglietto migliore al prezzo più basso

martedì, 23 agosto 2011

VOLI LOW COST TROVARE GUIDA ECONOMICO CONSIGLI/Roma-Trovare un volo low-cost spesso è un’impresa che costa tempo e fatica, perché si cerca di coniugare al prezzo migliore le date e la meta più adatte alla vacanza. Seguire alcuni semplici accorgimenti può rendere più veloce e proficua la ricerca; ecco il nostro vadevecum.

 

  1. il primo passo per trovare un buon volo è cercare sui siti che mettono a confronto le compagnie low cost e nazionali: volagratis, skyscanner e airfasttickets sono ottimi portali per avere informazioni sui voli più convenienti e sulle offerte più interessanti.

  2. Prenotare il prima possibile è come sempre una strategia vincente per ottenere il prezzo migliore. Iscriversi alle newsletter delle singole compagnie low cost, tuttavia, permette di godere di codici promozionali e sconti anche a pochi giorni dalla partenza.

  3. Volare durante il weekend costa più che negli altri giorni della settimana. La giornata di sabato, in particolare, è considerata statisticamente la più costosa per l’aereo poiché i voli sono affollati dai pendolari. Se l’unica possibilità di muoversi è nel weekend, tuttavia, si può puntare sugli ultimi voli del venerdì e magari tornare con il primo volo del lunedì; spesso le compagnie aeree low cost volano in orari ‘estremi‘ e, fuso orario permettendo, è possibile tornare in ufficio in orari per l’inizio della settimana di lavoro.

  4. Scegliere aeroporti secondari delle città (per esempio, Londra Luton o Girona) può alleggerire il costo del biglietto. Grazie a sovvenzioni per lo sviluppo commerciale, in questi aeroporti atterrano un gran numero di voli low-cost durante tutto l’arco della giornata. Inoltre, l’affollato traffico aereo garantisce frequenti ed efficienti collegamenti per il centro città. Prenotando in anticipo il transfer (spesso le singole compagnie si affidano a mezzi specifici), è possibile risparmiare denaro anche sul biglietto per il centro.

  5. Le compagnie low-cost spesso applicano cifre piuttosto alte per il trasporto del bagaglio nella stiva. Viaggiare con il cosiddetto hand luggage risolve il problema; nelle scorse settimane, abbiamo redatto una serie di consigli per predisporre un bagaglio a mano per una vacanza di una settimana (clicca qui per leggere) sotto i 10 kg.

  6. I voli low-cost hanno lo svantaggio di imporre costose penali se si decide di cambiare orario o destinazione del volo. Se non c’è assoluta certezza riguardo a questi dati, si può stipulare un’assicurazione per recuperare parte dell’importo del biglietto qualora si cambiasse idea.

 

 

 

 

Cristina Mauri

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: