ViaggiNews

News |Giappone: forte scossa di terremoto a Fukushima

venerdì, 19 agosto 2011

 

IN GIAPPONE LA TERRA TREMA ANCORA COLPITA DA UN SISMA DI 6.8, NESSUN DANNO A COSE O PERSONE \ Roma – Sono passati 5 mesi dal forte sisma che ha colpito il Giappone e che ha devastato tutta la costa nord-est paese, sepolta sotto onde gigantesche scaturite dalla tsunami del 11 marzo 2011. Nonostante il trascorrere di molti mesi la terra in quella zona dell’oriente trema ancora.

Questa mattina, quando in Italia erano le 7.36 e in Giappone le 14.36, un terremoto di magnitudo 6.8 è stato registrato al largo delle coste di Miyagi e Fukushima, le aree più devastate dal maremoto dello scorso marzo.La Japan Meteorological Agency (Jma) ha lanciato immediatamente un all’allerta tsunami, con la possibilità di onde anomale alte oltre 50 cm. A distanza di un’ora l’allarme è stato revocato.

L’epicentro della scossa è stato localizzato a circa 80  chilometri dalla costa e a 20 chilometri di profondità: un punto molto vicino a quello che ha generato il devastante terremoto dell’11 marzo. Non appena la terra ha smesso di tremare ed è cessata la paura per un probabile maremoto, l’attenzione si è concentrata a Fukushima sulla centrale nucleare gravemente danneggiata dalla catastrofe precedente. La scossa odierna non ha provocato ulteriori danni e la società che gestisce l’impianto ha precisato che non sono state registrate anomalie nel funzionamento, soprattutto per quanto riguarda i sistemi di raffreddamento dei reattori.

Il sisma che ha colpito la prefettura di Fukushima è legato ai fenomeni di assestamento che il sisma dell’11 marzo scorso si trascina dietro. Dal Giappone per il momento non si ha notizia di danni a persone o cose, anche se la violenza del sisma è stata tale che anche nella capitale del paese gli edifici hanno oscillato per lunghi e interminabili minuti.

Federica Fralassi

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: