ViaggiNews

Idee di viaggio | Parigi: una vacanza da sogno e low cost

venerdì, 19 agosto 2011

 

VACANZA LOW COST A PARIGI, SCELTE ECONOMICHE PER AEREO, SISTEMAZIONE E MUSEI \ Roma – Parigi, la città della moda, dell’elaborata e preziosa cucina, della Torre Eiffel, del Louvre, dei negozi dalle grandi firme ma, anche una tra le città più care d’ Europa. Complice la crisi, che soprattutto durante questa calda estate ha influito sulla scelta delle mete per le tanto attese vacanze, è spesso una località messa da parte se non si dispone di un budget elevato. In questo modo però si rischia di trascurare una capitale unica al Mondo, ricca di musei e di monumenti che raccontano la lunga storia ed il glorioso passato francese. Non si può non ammirare la bellissima Cattedrale Notre Dame de Paris o i quartieri di St Germain l’Auxerrois e di Butte Montmartre o il bellissimo viale alberato degli Champs-Elysées, che ospita da sempre i più importanti eventi della capitale francese.

Per non trascurare tutte le meraviglie nascoste di Parigi e sorseggiare ottimi caffè  in uno dei tanti locali alla moda, basta seguire qualche piccolo consiglio e cercare, partendo dal volo, per passare poi all’albergo e fino ai musei le offerte low cost e a portata di tutte le tasche che anche una città lussuosa come Parigi può offrire.

VOLI LOW COST. Per non gravare troppo sul budget di una vacanza a Parigi è molto utile scegliere tra le numerosissime offerte presenti su internet nei grandi portali di prenotazione voli. Sono molte le compagnie aeree che permettono dall’Italia di raggiungere la capitale francese spendendo veramente poco. La Ryanair è sicuramente una di queste, con voli che non superano i 50 euro, se si ha la pazienza e la possibilità di muoversi ad orari particolari e scomodi.

Lo scalo francese Charles de Gaulle, uno dei maggiori in tutta Europa, è perfettamente collegato alla stazione di Gare du Nord tramite bus, treno o taxi. Come in tutte le grandi metropoli la scelta del taxi è quella più dispendiosa mentre, per mantenere basso il livello delle spese, con solo 12 euro a persona si può raggiungere la stazione centrale di Parigi con il treno.

Nel momento in cui si effettua la prenotazione del biglietto aereo è molto più economico optare per il bagaglio a mano che non solo, vi permetterà di evitare le tasse e l’incremento di spesa necessario invece per il bagaglio da imbarcare ma, anche le interminabili attese per il ritiro una volta giunti a destinazioni e sicuramente in questo modo eviterete di veder smarrite le vostre valigie, cosa che allo scalo francese succede spesso.

ALLOGGIARE. Per dormire è meglio optare per gli ostelli. Non saranno lussuosi e puliti come un hotel a cinque stelle sugli Champs-Elysées ma, sicuramente vi permetteranno di risparmiare notevolmente, arrivando a pagare intorno ai 40 euro a notte. Internet è un utile strumento per vagliare i costi di ostelli e hotel a poche stelle grazie a siti come Hostelworld.com.

SPOSTARSI IN CITTà. Come giù ricordato qualche riga più in alto è meglio stare lontani dai taxi se si vuole affrontare una vacanza parigina low cost. Il sistema ferroviario, oltre ad essere molto veloce ed economico, è anche molto efficiente e permette di spostarsi comodamente tra le bellezze di Parigi. I biglietti della metro possono essere acquistati anche per un pacchetto di più giorni: 18 euro per un biglietto valido 3 giorni, con il quale ci si può spostare senza limiti di corse.

MUSEI. Andare a Parigi e non visitare nessun museo? Scelta impensabile e che si potrebbe rivelare anche economica se si decide di acquistare il Paris Museum Pass. Disponibile per due, quattro o sei giorni, permette di entrare in più di 60 musei con un risparmio notevole sul costo dei biglietti e di sprecare meno tempo in noiose code.

Questi piccoli consigli vi permetteranno di non rinunciare ad un piacevole weekend nella lussuosa Parigi con un budget di spesa veramente sotto la media.

Federica Fralassi

Tags:

Altri Articoli Interessanti: