ViaggiNews

Idee di viaggio | New York: itinerari lastminute, low cost e gratuiti nella Grande Mela

giovedì, 18 agosto 2011

NEW YORK LASTMINUTE LOW COST GRATIS SETTEMBRE/Roma-La fine dell’estate rappresenta uno dei periodi migliori per visitare New York; il clima non è afoso, le giornate sono sufficientemente lunghe per concedersi lunghe passeggiate e la città inizia ad acquisire splendide tinte autunnali. Sebbene la Grande Mela abbia la fama di essere una città estremamente costosa, vi sono numerosissime attrazioni gratuite. Inoltre, in bassa stagione i prezzi gli hotel e i voli, che solitamente costituiscono la parte più costosa del viaggio, si abbassano notevolmente.

 

ATTRAZIONI GRATUITE TUTTO L’ANNO: Per quanto riguarda i musei, ogni giorno strutture diverse offrono ingressi gratuiti o a offerta libera. Tra i musei d’arte, il MoMA è gratis di venerdì pomeriggio, mentre il Guggenheim di sabato; il MFT (Metropolitan) applica tutti i giorni la formula ‘pay what you wish’ (letteralmente, ‘paga quanto vuoi’). Passeggiare a New York è un’attività assolutamente free; con un po’ di attenzione, è anche possibile prendere parte a visite (guidate o meno) in luoghi di grande interesse senza spendere un soldo. Per vedere la Statua della Libertà, che oltre ad essere il simbolo degli Usa sarà chiusa per un anno, si può prendere il traghetto gratuito Staten Island Ferry (parte da Whitehall Terminal, a Manhattan South Ferry) che regala suggestivi panorami sul monumento e sullo skyline cittadino. Altri tour gratuiti sono quelli di Times Square (ogni venerdì a mezzogiorno, clicca qui), del Gran Central Terminal, del Chrysler Building e del News Building (questi ultimi si appoggiano ad architetti, vedi qui), della Federal Reserve Bank (ogni venerdì a mezzogiorno e mezzo, clicca qui). Anche Central Park organizza tramite l’associazione di volontari ‘Central Park Conservancy’ visite tematiche gratuite nel parco (vedi qui), al termine delle quali si possono noleggiare kit sportivi o di esplorazione per passare un pomeriggio sportivo da veri newyorchesi. Gli amanti della musica trovano nella Grande Mela la mecca di ogni genere musicale, grazie anche all’enorme offerta di concerti di altissimo livello completamente gratis (esiste anche un sito che viene aggiornato di continuo, clicca qui). Per sentirsi veramente parte della città, è immancabile una seduta di shopping. I più grandi mall delle città, come Macy’s e Bloomingdale’s offrono agli stranieri la Welcome International Saving Card che, previa presentazione di passaporto, permette di godere di uno sconto del 10% su ogni acquisto.

 

CONSIGLI PER HOTEL, MEZZI DI TRASPORTO E VOLI ECONOMICI: Nonostante i prezzi dei voli non siano proprio low-cost, la quantità di collegamenti con la città e un po’ di fortuna garantiscono sconti interessanti quando si compra il biglietto per la Grande Mela. Evitare i weekend e i periodi di alta stagione è, come sempre, una regola d’oro per risparmiare denaro quando si acquista un volo. Un altro tasto dolente della vacanza newyorchese riguarda gli hotel, che spesso applicano tariffe alte per camere mediocri. Fortunatamente, la città offre tantissimo anche dal punto di vista dell’accomodation. Tra le alternative cheap (ma chic) agli alberghi, è possibile soggiornare in un ostello (Loft Hostel è segnalato come uno dei migliori ostello di design) o in camere offerte da privati in centro. Quanto ai trasporti, vi sono due opzioni; la New York City Pass (costo 80 dollari a giorno, vedi qui) permette l’ingresso a diverse attrazioni turistiche (mediamente il loro costo si aggira sui 20 dollari), mentre con la Week Metrocard (costo 27 dollari, vedi qui) si possono utilizzare tutti i mezzi pubblici per una settimana.

 

SPECIALE SETTEMBRE: Nonostante sia considerato bassa stagione per i turisti, il mese di Settembre è uno dei più cool grazie alla presenza di feste ed eventi che coinvolgono molti newyorchesi. Tra le inaugurazioni solenni, il 12 Settembre aprirà il monumento per ricordare i tragici fatti dell’11 Settembre (i biglietti possono essere prenotati gratuitamente online); l’evento sarà preceduto da un concerto gratuito della NY Philarmonic Orchestra che si terrà a Malcolm Centre. Quanto agli eventi internazionali, vi saranno gli US OPEN di tennis e la NY Mercedes Fashion Week, che culminerà l’8 Settembre con la Fashion Night Out, una notte di sfilate, celebrities e, ovviamente, shopping. Chi vuole vivere il vero spirito di Harlem può prendere parte alla Parata degli Afro-americani, che colorerà le strade del quartiere con concerti di soca, reggae e soul. Per quelli che hanno nostalgia dell’Italia, il quartiere di Little Italy ospiterà tra il 15 e 25 Settembre la festa di San Gennaro che, oltre alla celebrazione religiosa, vedrà sfide culinarie, concerti e rievocazioni folkloristiche.

Cristina Mauri

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: