ViaggiNews

News | Berlino, cominciato il restauro del muro

martedì, 2 agosto 2011

 

ATANZIATI 270 MILA EURO PER RESTAURARE IL MURO DI BERLINO, AL VIA I LAVORI PER IL 50ESIMO ANNIVERSARIO \ Roma – Il Muro di Berlino che nei tormentati anni della guerra fredda è stato il simbolo materiale della divisione del mondo in due aree, quella statunitense e quella sovietica, è in via di restauro grazie ai 270 mila euro stanziati dal governo tedesco all’interno del programma per ricordarne il 50esimo anniversario di costruzione, che sarà celebrato il 13 agosto con una cerimona a cui sarà presente anche la cancelliera Angela Merkel.

Il Muro fu costruito dal regime Ddr il 13 agosto del 1961 per impedire la fuga sia dei lavoratori sia di persone normali che volevano lasciare la Germania Est per recarsi nella parte ovest non solo di Berlino ma, anche del mondo sotto l’influenza americana. Il simbolo della cortina di ferro divenne in breve tempo anche  il simbolo della dittatura comunista, soprattutto in seguito alla numerosissime uccisioni che vennero effettuate dai militari: chi sognava la libertà e cercava di valicare il Muro veniva ucciso senza pietà.

Del Muro, originariamente alto 3 metri e lungo 168 chilometri, ne rimangono oggi poco più di tre chilometri ed i lavori di restauro interesseranno la parte  sulla Bernauer Strasse, dove si trova anche il centro di documentazione sull’intera storia del Muro e delle sue vittime, e la parte presente nel quartiere Mitte. Dei 270 mila euro ben 150 mila saranno impiegati per stabilizzare 175 metri del muro di frontiera, 250 metri del muro secondario e i 140 metri di reticolato silla Bernauer Strasse.

Federica Fralssi

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: