ViaggiNews

Estate | Allergie: attenzione anche in vacanza

martedì, 2 agosto 2011

ALLERGIE IN ESTATE: ACCORTEZE ANCHE IN VACANZA, REGOLE DA SEGUIRE IN VILLEGGIATURA PER PREVENIRE PROBLEMI ALLERGICI \ ROMA – L’allergia è spesso vista come una malattia stagionale che però riguarda per lo più la primavera: pollini, graminacee e altri fattori provocano starnuti a profusione con l’arrivo del bel tempo ma anche le altre stagioni possono riservare sorprese indesiderate. L’estate, che è oramai entrata nel vivo, può in effetti portare a diverse tipologie di allergie: quelle alimentari in particolare possono sorprendere il malcapitato soprattutto durante le vacanze, rischiando così di rovinare la tanto attesa villeggiatura. Alcune accortezza allora vanno osservate per far si che il relax non venga intaccato dal malessere.

 Soprattutto se si va in visita in luoghi esotici le allergie alimentari sono un inconveniente quanto mai probabile: i frutti esotici ad esempio sono spesso rischiosi per chi soffre di allergia al lattice; infatti non tutti sanno che alimenti come mango, papayaavocado hanno affinità molecolari con il lattice di gomma, materiale molto spesso fonte di allergia.

Altra fonte di problemi possono essere i prodotti ittici che in estete sono spesso consumati crudi e quindi si rivelano ancor più rischiosi anche per chi normalmente li tollera bene: infatti la mancata cottura facilita la proliferazione di batteri, causa poi di reazioni allergiche.

La prima mossa per tutelare la propria salute è ovviamente stare ben lontani da questi rischiosi prodotti ma, se la reazione allaergica dovesse comunque presentarsi, sarà opportuno essere preparati:  nella valigia non potranno allora mancare pasticche e fiale di antistaminico e cortisone che potranno prontamente risolvere ogni inconveniente. La chiave per una vacanza serena è ancora una volta la prevenzione.

Francesca Testa

Tags:

Altri Articoli Interessanti: