ViaggiNews

Idee di viaggio| Estate 2011: Le più belle e divertenti destinazioni per ballare

martedì, 5 luglio 2011

ESTATE, DIVERTIMENTO E TANTA DANZA, LE DESTINAZIONI PERFETTE PER BALLARE, DAL TAGO, ALLA PIZZICA, PASSANDO PER IL REGGAE \ Roma – Arriva l‘estate e la voglia di partire per riposarsi, prendere il sole, tuffarsi in acque cristalline ma, anche per vivere a pieno la vita notturna senza paura di dover rispettare gli orari stressanti dell’inverno. Dopo una giornata di mare cosa c’è di meglio se non una serata all’insegna della musica e della danza, per muoversi ai ritmi scatenanti della musica reggae o ai ritmi sensuali del tango. Ecco a  voi una breve guida sulle destinazioni più famose al mondo per il ballo, non solo dedicata agli esperti ballerini ma, anche a tutti coloro che vogliono cimentarsi per la prima volta nella danza nei luoghi cult del divertimento.

IL TANGO DI BUENOS AIRES. L’ Argentina è la meta perfetta nonché, la patria del ballo più sensuale e passionale che esiste. Non solo quando cala la notte ci si può perdere fra le note di questa splendida musica e cimentarsi nei passi della danza argentina ma, anche durante il giorno tra una passeggiata e l’altra è facile imbattersi in lezioni di tango tra le piccole vie della città. Gli amanti del tango non possono rinunciare ad un viaggio nella caliente terra argentina nel mese di agosto in cui si può partecipare al festival del tango.

LA CAPOEIRA A SALVATOR DE BAHIA. Dal caldo sud argentino al nord-est del Brasile per tuffarsi nella bellissima danza/lotta della capoeira che in breve tempo è  diventata anche in Italia uno dei balli più ammirati e praticati. La danza ha origini africane, in quanto fu inventata dagli schiavi per mascherare un’ arte marziale con i passi della danza. Di notte nelle piazze della capitale  Salvator si possono ammirare le rode, circoli dentro i quali si sfidano due capoeiristi a passi di danza, mentre chi è desideroso di imparare questa danza dal maestro più anziano al mondo, si deve recare all’Accademia di Joao Pequeno nel Forte di Sant Antonio in cima alla collina del Pelorinho.

A CUBA PER LA SALSA. Cuba non è solo vecchi sigari e Cadillac ma, anche la patria della salsa con una tradizione musicale ricchissima, fatta di ritmi latini ed afrocaraibici. Anche se non si è esperti salseri è impossibile resistere al richiamo della musica nei moltissimi locali dell’Avana dove ci si può scatenare fino all’alba a ritmo della vera salsa.

LA BACHATA A SANTO DOMINGO. Santo Domingo è una delle mete stive più frequentate grazie alla presenza di un mare cristallino e spiagge da sogno, ma è anche la patria della bachata, un ballo lento dai ritmi soavi e dolci che parla dell’amore. Qui si può ballare la vera bachata, quella delle origini, che a differenza di quella europea prevede meno figure e un movimento quasi sempre sul posto.

Il REGGAE IN GIAMAICA.  Il luogo sacro della musica reggae è ovviamente la Giamaica e chi ama i ritmi di questa danza non può non andare almeno una volta nella vita in questa splendida terra. L’occasione giusta potrebbe essere nel mese di luglio quando si tiene sulla spiaggia di Montego Bay il festival più famoso della cultura reggae, con 5 giorni di eventi, danze e tanta musica.

IL FLAMENCO A SIVIGLIA. Dall’America all’Europa, più esattamente in Spagna, con il Flamenco nella splendida città di Siviglia. Il Flamenco ballato nei locali della città spagnola si chiama Sivigliana ma, il più autentico  è quello che si balla al Museo del Flamenco, dove si può assistere a spettacoli di danza bellissimi ed anche partecipare a corsi di flamenco.

HOUSE A IBIZA. Sempre in Spagna ma, nell‘isola regina del divertimento più sfrenato: Ibiza. L’isola è da anni la meta perfetta per chi ama la musica house con party sulla spiaggia, che iniziano al calar del sole e sembrano non avere mai fine. I locali più famosi per perdersi nei ritmi scatenati della musica house sono il Pacha, l’Amnesia, El Divino e tanti altri ancora che offrono divertimento assicurato per tutta la notte.

DANZA DEL VENTRE A ISTANBUL. Quella che noi chiamiamo come danza del ventre in realtà in terra turca è chiamata Gobek dans ed è molto più energica e sensuale di quella ballata in Egitto o in altri luoghi del Medio Oriente. Sono moltissimi i locali a Istanbul dove assistere a spettacoli provocanti e splendidi e per chi vuole tornare a casa conoscendo a perfezione il Shimmy, il passo base, non gli resta che iscriversi ad uno dei tanti corsi di danza del ventre che si tengono nella città turca.

LA PIZZICA A LECCE. In una guida come questa non può mancare un piccolo accenno ad uno dei balli italiani più conosciuto e ammirati da tutto il mondo: la pizzica salentina! Questa musica popolare che da anni accompagna l’estate italiana, è una vera e propria istituzione con il suo fascino del tarantismo e delle sonorità meridionali. Ogni anno tantissimi turisti sono attratti dalla Notte della Taranta di Lecce , un grande  festival completamente dedicato a questa danza e alle tradizioni del salento, che dura tutto il mese di agosto con eventi, concerti e corsi in cui poter imparare i passi base della danza popolare più bella.

Questi sono solo alcuni dei luoghi cult i cui ci si può divertire e cimentarsi nei più emozionanti passi di danza, lasciandosi trasportare dal ritmo della musica!

Federica Fralassi

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: