ViaggiNews

News| Niente ebrei sulla Delta Airlines a partire dal 2012

sabato, 25 giugno 2011

DISCRIMINAZIONI RELIGIOSE, VOLI PER ARABIA SAUDITA VIETATI A CHI PORTA SIMBOLI RELIGIOSI \ ROMA – Seri ostacoli potrebbero dal 2012 essere incontrati da chi viaggia verso l‘Arabia Saudita: le leggi della shari’a sembrano infatti essere arrivate a lambire anche i confine del trasporto aereo, in conseguenza dell’ingresso della compagnia Saudi Arabian Airlines nel gruppo Sky Team.

Infatti le leggi islamiche impediscono a chiunque porti simboli di religioni diverse dall‘islam oppure abbia sul passaporto il timbro israeliano di entrare nel Paese. Tali restrizioni su base religiosa sembrano interessare in particolare la Delta Airlines che viaggia su rotte dall’America all’Arabia Saudita: ovviamente la compagnia ha negato nel modo più assoluto qualunque deriva antisemita, riconoscendo però alle autorità saudite la facoltà di decidere chi far entrare nel loro Paese.

La notizia ha subito alzato un polverone di dimensioni ragguardevoli: comunità ebraiche americane e associazioni per la libertà di culto promettono battaglia contro un provvedimento che l’occidente intero non può non identificare come profondamente discriminante.

Sembra al momento difficile capire se e quanto il Paese islamico vorrà tornare sui propri passi: certo è che la chiusura al momento appare alquanto ferrea.

Francesca Testa

Tags:

Altri Articoli Interessanti: