ViaggiNews

Idee di Viaggio| Liechtenstein, trekking e relax tra castelli, fiabe e… Buon vino

martedì, 21 giugno 2011

Vaduz, foto dal web

IDEE DI VIAGGIO: LIECHTENSTEIN TRA FIABE, CASTELLI, TREKKING E… BUON VINO

Se spesso, parlando di vacanze, si tende a dividere i turisti in appassionati di mare, montagna o itinerari culturali, ci sono anche altre categorie. Una riguarda senza dubbio gli appassionati di bei paesaggi, di quelli da fiaba. Se uno dei vostri passatempi preferiti è il calarvi nelle parti di re e regine, principesse e cavalieri immergendovi in scenari fantastici, un posto sicuramente da visitare è il piccolissimo Principato del Liechtenstein. Stretto tra le montagne di Svizzera e Austria, il Liechtenstein è tra i principati più piccoli d’Europa ma vanta un paesaggio fiabesco fatto di vette imponenti, verdi vallate, foreste e pascoli dominati da castelli. Tra questi ultimi, spicca quello di Vaduz, residenza ufficiale dei principi. Qui, dove il valore delle tradizioni è molto sentito, rivive l’antica arte della falconeria ovvero l’addestramento di falchi, aquile e altri rapaci per andare a caccia. Tra gli indirizzi più accreditati per sperimentare questa pratica c’è la Falconeria Galina, a Malbun, la principale stazione sciistica, dove giornalmente vengono proposti anche spettacoli di volo che vedono protagonisti falchi, gufi reali, poiane, corvi imperiali e aquile reali sotto la guida di falconieri professionisti.

Ad attendere gli appassionati di trekking da queste parti c’è una vasta gamma di percorsi naturalistici in quota, il sentiero delle leggende Walser o l’arrampicata fino alla vetta del Grauspitz, ad esempio, oppure a valle, attraverso parchi naturali o sul lungofiume del Reno, per un totale di oltre 400 km di sentieri segnalati e ben curati. Ottima base di partenza per gli escursionisti è Balzers, cittadina nel sud del Paese nota per il suggestivo castello di Gutenberg, una fortezza del XIII secolo aperta al pubblico ed arroccata su una rupe da cui domina la città e la valle del Reno.

Per gli appassionati di cultura, poi, le occasioni non mancano. Antichi palazzi, botteghe artigiane e musei sono soltanto alcune delle possibilità che offre la capitale Vaduz, dove meritano una visita il Museo del francobollo e il Kunstmuseum Liechtenstein, il museo nazionale d’arte moderna e contemporanea. Parlando d’enogastronomia, invece, è d’obbligo una sosta alle cantine del Castello di Vaduz, in cui è possibile degustare o acquistare vini provenienti dai vigneti di proprietà del principe. Infine, ovviamente, vista la tipologia del contesto, una buona dose di relax è la prima cosa di cui approfittare.             (Fonte: Turismo.it)

Andrea Mariani

Tags:

Altri Articoli Interessanti: