ViaggiNews

News| Aeroporti, i check-point del futuro: addio coda

lunedì, 13 giugno 2011

NUOVA GENERAZIONE DI CHECK POINT, LO SVILUPPO TECNOLOGICO PER LA SICUREZZA NEGLI AEROPORTI \ Roma – L‘associazione mondiali dei vettori aerei (IATA) durante il suo 67mo meeting , svoltosi a Singapore, ha presentato i futuri check-point che permetteranno di sconfiggere le interminabili file negli aeroporti e tutti quei noiosi riti fatti di spogliarelli e affannose ricerche alla scoperta di cosa fa suonare il metal detector.

Come? Un tunnel lungo 6-7 metri dentro il quale il passeggero transiterà senza perdita di tempo grazie alle sofisticate apparecchiature che permetteranno di controllare sia i documenti, sia i bagagli del viaggiatore.

Il tunnel sarà formato da tre corsie, in cui verranno indirizzati i passeggeri a secondo dell’esito della preliminare verifica fatta tramite il controllo dell’iride e de i dati biometrici che saranno inseriti nei passaporti di ultima generazione. Le corsie divideranno i passeggeri in conosciuti, standard e di sicurezza rafforzata e a seconda della classificazione ci saranno appositi controlli di sicurezza.

Questa proposta ha lo scopo di modernizzare check point progettati dieci anni fa e di creare un servizio che possa non solo trovare oggetti pericolosi ma anche persone altrettanto pericolose.

Allo stato attuale dello sviluppo tecnologico sarà possibile sperimentare i nuovi metodi di controllo già fra un anno, mentre entro 5 anni questo nuovo sistema potrebbe essere perfettamente funzionale nei più grandi hub del traffico aereo mondiale.

Federica Fralassi

Tags:

Altri Articoli Interessanti: