ViaggiNews

Destinazioni | Isola di Hainan: alla scoperta del paradiso della Cina

mercoledì, 8 giugno 2011

spiaggia isola di Hainan ( foto dal web)

HAINAN CINA TURISMO INFORMAZIONI\ ROMA- Spiagge bianche e incontaminate, mare cristallino, hotel di classe, tradizioni intatte, temperatura media di 25° durante tutto l’anno, tutto questo è Hainan. L’isola, che si trova nel sud della Cina, è divenuta negli ultimi anni la meta prediletta di turisti locali che qui riescono a trovare un ambiente incontaminato e, al tempo stesso, servizi di ottimo livello. Proprio la varietà delle attrazioni, secondo i responsabili del turismo locale, costituisce il vero punto di forza di Hainan che, secondo le stime, diventerà nei prossimi anni una delle destinazioni più apprezzate dai turisti di tutto il mondo.

 

La città più animata e quindi più turistica è Sanya, che si trova nel versante sud dell’isola. Situata su una lunghissima spiaggia, conta diversi alberghi di design affacciati sulle spiagge di Dadonghai e YaLongwan, che di notte si trasformano grazie a un’intensa movida. Tra i servizi offerti dagli hotel, vi è la possibilità di giocare a golf, per esempio nel  Mission Hills Golf Club che, per le sue dimensioni spropositate, è considerato una meta top dagli amanti di questo sport. Chi vuole vivere una delle abitudini locali più autentiche può recarsi al mattino presto al mercato del pesce e scegliere dei tranci da mangiare al vapore come colazione. Dopo un pasto leggero, è d’obbligo depurarsi con una visita di qualche tempio (qui si trova la statua di Buddha più grande del mondo) per poi rilassarsi alle terme, come fanno la maggior parte degli abitanti di Hainan. Chi volesse davvero immergersi nella cultura locale può infine prendere parte ad una visita ai parchi etnografici delle minoranze Li e Miao, che mirano a conservare e divulgare le antiche tradizioni di questi popoli.

Per quanto riguarda le bellezze naturali, l’isola gode di fondali marini di straordinaria bellezza e di una ricca barriera corallina dove è possibile incontrare specie rarissime anche solo praticando snorkelling. Anche l’entroterra offre scenari paradisiaci come rigogliose foreste (si segnala la Yanoda Rainforest) o il China Leiquiong Global Geopark, una suggestiva area vulcanica dove poter fare lunghe passeggiate. Gli amanti della natura non possono infine perdere una visita all’ isola delle scimmie, che si trova a 40 km da Sanya ed è l’unica riserva tropicale al mondo dei macachi. Un’altra meta naturalisticamente interessante è l’isola di Wuzhizhou , i cuoi panorami paradisiaci fanno da sfondo a una leggenda locale che racconta la storia di due innamorati.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: