ViaggiNews

Destinazioni|Estate, il Venezuela e le sue incredibili bellezze

martedì, 7 giugno 2011

Venezuela - Los Roques Park (foto dal web)

DESTINAZIONI ESTATE, VENEZUELA E LE SUE INCREDIBILI BELLEZZE\Roma-Panorami unici, paesaggi che lasciano a bocca aperta,un paese pieno di bellezze naturali ma anche di contrasti forti. Se quest’estate volete scoprire un posto nuovo e lasciarvi rapire ….allora conoscere il Venezuela potrebbe essere la decisione giusta. Se a ovest si ergono i picchi andini ricoperti di neve, a sud invece si estendono le umide giungle amazzoniche; ad est invece si eleva il tavolato della Gran Sabana con i monti dalla forma caratteristica e infine 3000 chilometri di spiagge bianchissime decorate da verdi palme lungo tutta la costa caraibica. Inoltre è in Venezuela che si trova il Lago di Maracaibo; si tratta di uno dei più grandi del Sud America, l’Orinoco invece è il terzo fiume per lunghezza.

Uno degli elementi che colpisce maggiormente sono senza dubbio i tepuis, monti con pareti verticali e dal suolo lunare. Proprio da una di queste parte, Salto Angel,la cascata più alta del mondo; questa ormai è diventata il simbolo di questo paese. Moltissime anche le piante esotiche presenti in questo paese, per non parlare degli animali come il giaguaro, l’ocelot, il tapiro, l’armadillo, il formichiere e l’anaconda, serpente noto a tutti come il più lungo di tutto il mondo.

Per quanto riguarda la scelta della stagione giusta durante la quale recarsi in Venezuela, si può dire che tutto l’anno è adatto, certo è che la stagione secca è sicuramente la migliore anche se c’è da dire che alcune destinazioni come Salto Angel sono più interessanti durante la stagione delle piogge.

La sua capitale, Caracas è una metropoli pittoresca che ormai vanta un’architettura moderna forse una dei più arditi del Sud America. Tra le attrattive turistiche più famose ci sono Plaza Bolivar con la splendida cattedrale del XVII secolo, la Casa Natal de Bloivar, il Palacio de Miraflores in cui visse uno dei leader del paese, Crespo e ancora il quartiere di Petares, che a tutt’oggi mantiene la sua impronta coloniale;

Per gli appassionati della la vita notturna invece si può dire che questa si sviluppa soprattutto nei quartieri di Las Mercedes, El Rosal, La Floresta e La Castellana, se lo desiderate potete rilassarvi bevendo una birra al Greenwich Pub o ascoltando del buon jazz al Juan Sebastián Bar, uno dei più celebri della città.

Ciò che va assolutamente visto in Venezuela sono anche le meravigiose montagne della Sierra Nevada de Merida che fanno parte dell’estremità settentrionale della catena delle Ande e si trovano nella parte nord del paese. Questa parte è caratterizzata da piccoli villaggi, qui gli abitanti conducono ancora uno stile di vita molto tradizionale; tutto intorno sentieri che conducono a panorami e vedute incantevoli con picchi pieni di neve. E’ la città di Merida la preferita dai viaggiatori in quanto qui regna un’atmosfera piacevole e rilassata, la città si trova inoltre a soli 12 km dalla montagna più alta di tutto il Venezuela il Pico Bolivar.

Se si desidera invece dedicarsi alle immersioni allora la costa nordorientale è decisamente quello che ci vuole, questo è infatti il posto ideale dove dedicarsi ad attività come lo snorkelling, le immersioni, la pesca d’altura, la vela oppure all‘ozio..si! poltrire in spiaggia godendosi il sole…d’altronde le spiagge del Venezuela sono meravigliose : sabbia bianca, acque turchesi e palme di cocco ovunque.
 La Isla Margarita, in particolare che dista 40 km dalla terraferma, è molto frquesntata e conosciuta tra gli amanti del mare; è anche una delle mete turistiche preferite dai venezuelani. La si può raggiungere mediante i traghetti che partono da Cumaná e da Puerto La Cru.

Un’altra meraviglia di questo paese è senza dubbio la regione amazzonica che si estende nella parte meridionale del Venezuela ed è caratterizzata da una lussureggiante foresta tropicale nella quale scorrono innumerevoli corsi d’acqua; qui risiedono le  isolate comunità indigene. Per coloro che sono interessate alle escrusioni basta informarsi presso la città di Puerto Ayaycucho, molte sono le escursioni organizzate lungo l’Orinoco, il Sipapo, l’Autana e altri fiumi nonché nel profondo della giungla informandosi presso la città di Puerto Ayacucho, afosa ma accogliente.

Questo e molto altro ancora c’è da dire…quando si parla di Venezuela..un paese dagli scenari indescrivibili che vale decisamente la pena di visitare..una volta vista dimenticarsela sarà impossibile!

Eren Gunes

Tags:

Altri Articoli Interessanti: