ViaggiNews

News | Annegati a largo di Tunisia: nessun corpo recuperato

sabato, 4 giugno 2011

CONFERMA ONU, ANNEGATI IN TUNISIA CORPI NON RECUPERATI \ ROMA – Questa volta non si parla di sbarchi sulle coste italiane, di persone recuperate in situazioni di gravi difficoltà a largo di Lampedusa, di un isola nuovamente invasa; si parla invece di persone che probabilmente su quell’isola miravano ad arrivare, che quello sbarco lo avevano sognato: si parla insomma di 150 persone annegate mercoledì a largo della Tunisia.

Il mistero circonda però non questa triste vicenda ma i suoi postumi:  Moez Barkallah, cordinatore della Croce Rossa tunisina, aveva comunica a France Presse il recupero della quasi totalità dei corpi ma in serata la sua dichiarazione è stata clamorosamente smentita dall’agenzia ONU per i rifugiati. Non sarà allora certo un caso se  ricontattato Moez Barkallah si è dimostrato meno sicuro, sostenendo che le dichiarazionei precedenti si basavano su voci non ufficiali.

Il risultato del tam-tam di smentite e conferme svoltosi ieri è comunque la conferma di 150 persone morte in mare e che quelle stesse acque tratterrano forse per l’eternità. Unica sfumatura di sereno nella vicenda? L’imbarcazione trasportava molte più persone la cui maggioranza si è salvata.

Francesca Testa

Tags:

Altri Articoli Interessanti: