ViaggiNews

News | Sondaggio di TripAdvisor: meglio non avere un bambino come vicino di viaggio

martedì, 17 maggio 2011

PER 9MILA EUROPEI LA VICINANZA DEI BAMBINI IN AEREO POTREBBE ESSERE CAUSA DI PROBLEMI \ Roma – Nuovo sondaggio proposto da TripAdvisor sui fattori determinanti che spingono il viaggiatore a scegliere una compagnia aerea invece che un altra e sui comportamenti più odiati in volo. Dalle risposte di oltre novemila utenti  è emerso che i comportamenti più odiati sono quelli legati al mondo dei bambini: calci ai sedili, urla, pianti, sopratutto quando i genitori non intervengono per sedare l’entusiasmo dei giovani passeggeri.

Dal sondaggio si è rilevato anche che l’80% dei viaggiatori privilegia le compagnie che propongono prezzi più competitivi e la puntualità sugli orari di  partenza e dell’arrivo.

Se i disagi legati ai bambini occupano la prima parte della classifica dei comportamenti più fastidiosi in volo è anche vero che alcune posizioni sono occupate dai comportamenti degli adulti colpevoli ad esempio di reclinare il sedile e parlare a voce troppo alta.

I risultati evidenziano inoltre come la soglia di tolleranza varia da paese a paese: per il 66% degli inglesi è il calcio al sedile il comportamento più odiato, a dispetto del 43% dei francesi  e del 39% degli italiani che si sono dimostrai i più tolleranti anche di fronte a schiamazzi ed urla.

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: