ViaggiNews

Cultura | Milano: in mostra alla Triennale gli scatti di Michel Comte

lunedì, 16 maggio 2011

COMPTE TRIENNALE MOSTRA/ Milano- Svizzero di nascita e completamente autodidatta, Michel Comte è diventato famoso grazie a Karl Lagerfeld che negli anni ’70 ne ha intuito capacità e talento. Oggi il fotografo vive a Los angeles e si divide tra campagne pubblicitarie, passerelle e fotoreportage. La Triennale di Milano celebra la strabiliante carriera dell’artista con una retrospettiva che esplora gli scatti più famosi degli ultimi quarantanni. L’allestimento della mostra raccoglie un centinaio di immagini e tenta di evidenziare tutti gli aspetti, anche quelli più intimi, della percorso di Comte. Dagli anni ’80, durante i quali il fotografo ritraeva musicisti (Tina Tuner e Miles Davis per esempio) si passa agli anni ’90, l’età d’oro delle topmodel (Carla Bruni) e delle campagne pubblicitarie (Chanel). Gli scatti in bianco e nero raccontano il lato più intimo del fotografo: nelle foto di Jeremy Irons e Louise Bourgeois, sembra dominare l’introspezione e si ha l’impressione che Comte voglia far parlare, più che ritrarre, chi si trova davanti alla sua macchina fotografica. Una parte interessante della mostra è riservata ai collage, realizzati da Comte con diversi provini di uno stesso soggetto: tra tanti scatti apparentemente similissimi, il fotografo riesce a scegliere l’istante che cattura al meglio la personalità del soggetto ritratto. Proprio questa capacità di cogliere l’attimo ha reso e continua a rendere Comte un mito nella fotografia e nell’arte.

Michel Comte. Crescendo Fotografico.

presso: Triennale (Viale Alemagna 6, Milano)

orari: martedì-domenica 10.30-20.30 (fino al 3 Luglio 2011)

per maggiori informazioni: www.triennale.org

 

 

Cristina Mauri

Tags:

Altri Articoli Interessanti: