ViaggiNews

Eventi | Gubbio, la tradizionale corsa dei Ceri

venerdì, 6 maggio 2011

La corsa dei Ceri (foto dal web)

EVENTI UMBRIA LA FESTA CORSA DEI CERI A GUBBIO\ROMA- Come ogni anno, il 15 maggio a Gubbio le strade del paese si affollano per la tradizionale corsa dei ceri, diventata il simbolo della cittadina umbra. Si tratta di una festa antichissima che affonda le sue radici nel 1160, anno della morte dell’amato vescovo della città Ubaldo Baldassini, le cui reliquie, secondo gli egubini, si trovano nella Basilica di San’Ubaldo collocata sul Monte Igino.  Da quella data, come offerta devozionale al Santo Patrono, una Luminaria di candelotti di cera veniva portata in processione percorrendo le vie del paese fino al Monte. I candelotti di cera, offerti dalle corporazioni di Arti e Mestieri, divennero nel tempo molto pesanti tanto da  renderne difficoltoso il trasporto e quindi furono sostituiti verso la fine del ‘500 con tre strutture di legno, che – più volte ricostruite – sono, nella loro forma originaria, arrivate fino ai nostri giorni. Sulla sommità del Cero le statue di S. Ubaldo, patrono della città, San Giorgio protettore dei commercianti e Sant’Antonio protettore dei contadini. La processione nel tempo si trasformò in una vera e propria Corsa, che si tramanda da padre in figlio lungo un  percorso di 4 kilometri tra le viuzze della cittadina dove ceraioli e visitatori compartecipano alla corsa con applausi, incitamenti e grida. Non è una  gara ma piuttosto una prova di abilità, forza ed esperienza. Vince il gruppo che riesce a portare “sano e salvo” il cero alla Basilica, senza cadere o sfiorare  mura e finestre. Divisa in 4 tratte la Corsa si conclude con l’Abbassata, sempre in corsa che chiude e sancisce la vittoria. Si tratta di un evento molto spettacolare ed emozionante che merita di essere vissuto, dando ai visitatori l’occasione di vivere questa splendida cittadina umbra  scoprendone  le antiche tradizioni.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: