ViaggiNews

News | Sagre: Jesi, il medioevo rivive a San Floriano

mercoledì, 4 maggio 2011

SAN FLORIANO JESI MAGGIO 2011/ Roma-La Festa di San Floriano a Jesi (Ancona) ha origini medioevali e serviva anticamente per rinsaldare i legami di alleanza con i feudi vicini. In quell’epoca, i rappresentanti dei castelli alleati si riunivano nella città durante con l’obbligo di onorare la chiesa del Santo con tre libbre di cera e un palio. Le celebrazioni medioevali sono rievocate ancora oggi con una festa che quest’anno ha luogo tra il 4 e l’8 Maggio. Nella serata del primo giorno, avviene la ‘scampanellata’, durante cui i bambini suonano delle campanelle di terracotta nelle strade per ricordare la leggendaria corsa del Santo contro il diavolo. Nei giorni successivi, la città, che per l’occasione è allestita come un antico borgo medioevale, è animata da esibizioni di arcieri, musici, sbandieratori e tamburini. L’evento più atteso dei festeggiamenti è il Palio della domenica: gli eredi dei cavalieri medioevali si confrontano in gare di tiro con l’arco che vengono poi festeggiate con un corteo e con un enorme banchetto nella piazza centrale della città.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: