ViaggiNews

News | L’America teme attentati dopo l’uccisione di Osama Bin Laden

martedì, 3 maggio 2011

AMERICA ATTENTATI OSAMA BIN LADEN-ROMA/L’America, dopo l’uccisione di Osama Bin Laden, teme ritorsioni e rappresaglie. “L’ambasciata Usa a Islamabad e i consolati a Peshawar, Lahore e Karachi sono chiusi per gli affari correnti al pubblico fino a nuovo ordine. Rimangono aperti per qualsiasi altro affare e per i servizi d’urgenza per i cittadini americani”  ha dichiarato l’ambasciata degli Stati Uniti in un comunicato stampa. Alberto Rodriguez, portavoce dell’ambasciata di Islamabad, ha dichiarato: “Abbiamo preso questa misura per la sicurezza del pubblico, che terremo informato. La situazione sarà riesaminata con regolarità”. Massimo D’Alema, Presidente del Comitato parlamentare di controllo sui servizi segreti, ha dichiarato che l‘Italia non corre rischi particolari, ed ha aggiunto: “C’è un rischio per tutto il mondo occidentale e credo che, in momenti come questi, debbano essere prese tutte le misure necessarie per prevenire questi rischi, cosa che il governo sta facendo e noi le verificheremo in Parlamento, domani o dopodomani con l’audizione dei responsabili dei servizi di sicurezza”.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: