ViaggiNews

Roma | Fontana di Trevi, rubano le monete davanti ai vigili – VIDEO

giovedì, 28 aprile 2011

Fontana di Trevi (foto dal web)

ROMA FONTANA DI TREVI MONETE VIDEO LE IENE VIGILI / ROMA – Un tempo era la splendida Anita Ekberg che si bagnava nella acque della più famosa fontana del mondo, ossia Fontana di Trevi. Oggi, purtroppo, al posto di Anitona c’è un uomo che si fa chiamare D’Artagnan e con il suo clan impunemente ruba le monete. Uno dei simboli più famosi della Città Eterna, conosciuto da tutti i turisti che immancabilmente ogni giorno gli lanciano desideri sotto forma di monetine, è vittima così della disattenzione e dei furbi della Capitale.

Il problema dei ‘ladri con la calamita o con secchiello e paletta’ non è certo nuovo e nasce da un vuoto legislativo su chi sia il reale proprietario dei soldi della fontana. La Caritas, a cui quella miriade di monete è destinata, o il Comune? Questa incertezza ha fatto sì che il furto di monete nella fontana fosse passibile solo di denuncia e non di arresto. Ma solo pochi giorni fa l’annosa questione è stata risolta con un’ordinanza comunale in cui si specifica che le monete appartengono al Comune e di conseguenza chi le ruba debba essere arrestato.

Ma al di là dell’arresto, fare il bagno nella fontana, Anitona a parte, è vietato. Rubare le monetine è vietato, che si finisca in galera o meno. Ma nonostante ciò nessuno muove un dito quando un D’Artagnan qualsiasi ci si infila dentro. Il video denuncia delle Iene andato in onda ieri sera nel programma di Italia Uno mostra un’Italia che non vorremo mai vedere. Uno dei nostri più bei monumenti, che affonda le sue radici nell’antica Roma dell’acquedotto dell’Aqua Virgo, nella piazza progettata dal Bernini, questo capolavoro di Niccolò Salvi è preda di ladri impuniti.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: