ViaggiNews

Idee di viaggio| Pasqua 2011: Trentino, weekend adrenalinico

giovedì, 21 aprile 2011

Rafting Val di Sole (foto dal web)

IDEE DI VIAGGIO WEEK END DI PASQUA IN TRENTINO / ROMA -Trascorrere una Pasqua un po’ insolita  potrebbe essere un modo sia per svagarsi e divertirsi in compagnia di amici e parenti sia per fare qualcosa di nuovo che non si è mai provato sino a ora. Se poi questo “qualcosa” fosse uno sport che di particolare ha la caratteristica di farti passare un week end decisamente adrenalinico …allora al Rafting Center di Val di Sole in Trentino potrete unire tutte queste cose e tornare a casa diverititi, rilassati e senza pensieri. Si tratta delle rapide impetuose del fiume Noce, quest’ultimo è infatti considerato il paradiso per tutti coloro che vogliono praticare sport fluviali quali rafting, kayak, canoa e hydrospeed. Questo meraviglioso fiume nasce nei pressi del Corno dei Tre Signori a mt. 3.360 mt., nel Gruppo dell’Ortles-Cevedale, e dopo pochi chilometri forma il lago artificiale di Pian Palù; si tratta di un vero e proprio specchio d’acqua con toni misti tra l’azzurro ed il turchese, per poi proseguire lungo l’intera valle, alimentato da altri torrenti, quali il Noce Bianco, la Vermigliana ed il Rabbies, in un alternarsi di rapide incessanti. Tutte le informazioni, gli accorgimenti e le tecniche utili vengono illustrate prima della partenza con una lezione teorica che prepara alla discesa rafting, in quanto tutti in questo sport contribuiscono alla conduzione del gommone (raft) con le pagaie, seguendo le indicazioni ed i precisi comandi della guida. L’abbigliamento da avere è il costume da bagno, delle scarpe da ginnastica ed una t-shirt, non ci sono quindi costi da sostenere per l’acquisto di materiale tecnico o altre attrezzature extra per un’attività che mantiene un prezzo solitamente inferiore alle 100 euro. In questo meraviglioso posto non è previsto solo il rafting ci sono infatti moltre altre attività da poter effettuare; il Rafting Center, infatti, propone anche corsi e giornate dedicate ad altri sport estremi, come hydrospeed (una discesa in una sorta di bob tra le rapide di un fiume), canoa, discese in mountain bike, arrampicate, orienteering, tarzaning, nordic walking e water survival rescue ( soccorso in acqua con tanto di attestato al termine delle lezioni). Se la Pasqua la volete.. estremamente…. estrema…questo è quello che fa per voi…ed una volta tornati a casa..chissà che tutto ciò non diventi “ routine”.

Eren Gunes

Tags:

Altri Articoli Interessanti: