ViaggiNews

Benessere | Turchia: i migliori hamam di Istanbul, le spa più antiche del mondo

venerdì, 15 aprile 2011

HAMMAN MIGLIORI ISTANBUL BAGNO TURCO TURCHIA SPA/ROMA -Il bagno turco, conosciuto anche come hamam, indica nella tradizione musulmana il luogo dove avvengono le sacre abluzioni giornaliere del ghusl e del wudu (lavaggi maggiore e minore). Per la loro funzione religiosa, gli hamam sono diffusi sin dall’antichità nei paesi a maggioranza musulmana e rappresentano luoghi, oltre che di preparazione cerimoniale, di incontro e relax. Da secoli, i bagni turchi sono il regno di massaggi, peeling (i tradizionali kese), depilazione e di tutte le attività di cura del corpo che oggi si possono trovare nelle più moderne SPA.
La presenza nella città di Istanbul di circa 20.000 hammam è dovuta, oltre che alla loro legame con la religione, anche alla decisione di Mahmunt I di realizzare durante il XVIII secolo diverse centinaia di strutture i cui proventi avrebbero finanziato la costruzione della biblioteca reale vicino a Ayasofya. Di questi hammam ne restano all’incirca una ventina, alcuni dei quali ancora pienamente funzionanti. Visitare un bagno turco d’epoca diventa allora un’esperienza unica e appagante non solo per il corpo ma anche per l’occhio, dal momento che questi edifici possiedono quasi sempre hararet e harekam (le stanze dell’abluzione e del massaggio) riccamente decorati. Ecco una lista dei migliori hamman di Istanbul; è consigliabile prenotare e, nel caso siate in coppia, consultare gli orari di apertura maschili e femminili.

Cemberlitas Hamami
Il Cemberlitas Hamami è probabilmente il bagno turco più famoso di tutta Istanbul. Situato proprio dietro alla Colonna di Costantino, in un vicoletto, è molto frequentato sia da turisti che dalla comunità locale, che lo affollano soprattutto nelle ore serali. La struttura offre bagno tradizionale, massaggio, kese con spugna abrasiva e possiede una splendida sala dove ci si può rilassare fumando e bevendo tè alla menta.

Taihi Galatasaray Hamami
La struttura si trova esattamente nel quartiere di Beyoglu ed è stata costruita da Beiazit II come parte integrante del complesso scolastico di Galatasaray. Dalle 8 del mattino alle 8 di sera anche le signore possono accedere al bagno turco (in una sezione separata) per godere dei tradizionali servizi degli hammami ad opera di vigorose signore turche. La parte maschile dell’hamam è frequentata dalla comunità gay internazionale e locale.

Haseki Sultan Hamami
L’Haseki Sultan Hamami, pur non essendo più funzionante, merita una visita per la sue splendide architetture. Commissionato a Sinan nel 1557, ha una struttura simmetrica con splendidi archi e pietre policrome. A causa delle ampissime sale, venne chiuso poco dopo la sua costruzione perchè troppo poco caldo e, dopo anni di incuria, ospita oggi un bel centro di arte tessile in cui rivivere tutto il lusso del  ‘più bel bagno turco (o ex tale) del mondo’.

Cagalogu Hamami
Progettato nel XVIII secolo da Sinan, questo bagno è stato il set di diversi film (Indiana Jones per esempio) e qui si sono rilassati personaggi illustri come Franz Listz, Edoardo VIII e il Kaiser Guglielmo. Oltre ai trattamenti tradizionali, la struttura offre il pacchetto ‘Oriental Luxury’ che consente di godere di un massaggio rilassante extra a fine percorso.

Cristina Mauri

Tags:

Altri Articoli Interessanti: