ViaggiNews

Eventi | Settimana della Cultura 2011: in vetrina il meglio dell’Italia

mercoledì, 13 aprile 2011

SETTIMANA DELLA CULTURA GRATIS MUSEI EVENTI/Roma- Iniziata sabato scorso, la Settimana della Cultura propone una serie di appuntamenti che dureranno fino a domenica 17 per scoprire i tesori e le bellezze del nostro paese in modo completamente gratuito. Districarsi tra i migliaia di eventi (più di 2500) e aperture straordinarie è un’impresa quasi impossibile, per questo motivo si è pensato di mettere in evidenza gli appuntamenti più imperdibili lungo tutta la penisola.

Alla scoperta dell’arte contemporanea a Villa Panza (Varese)

Il FAI partecipa quest’anno alla Settimana della Cultura garantendo l’ingresso gratuito ad alcuni suoi beni, tra cui Villa Panza. L’edificio rappresenta uno splendido esempio di architettura neoclassica e nelle sue sale è esposta una ricchissima collezione di opere di arte contemporanea che Giuseppe Panza di Biumo raccolse a partire dagli anni ’50 in tutto il mondo. Nel giardino, vi sono suggestive installazione realizzate negli anni ’80 da Turrell e Irwin attorno al tema dello spazio e della luce. Durante la giornata di domenica, è inoltre possibile assistere ad una lezione sulle opere e, per chi vuole, visitare la ricca collezione di arte africana e pre-colombiana.

Un tuffo nella Sicilia barocca a Bagheria (Palermo)

Bagheria, in arabo baaria ‘discesa a mare’, è conosciuta in tutto il mondo per le numerose ville nobiliari in stile barocco. Nel corso dei secoli, la cittadina ha ospitato personaggi illustri (Goethe per esempio) ed è stata teatro di eventi reali (da qui sono passati i moti risorgimentali del 1848) e romanzeschi (raccontati negli omonimi film e romanzo). In occasione della Settimana della Cultura, verranno aperti il teatro (dove avranno luogo conferenze sulla storia della cittadina e dei suoi prodotti tipici), Palazzo Cutò (il 13 ospiterà un concerto) e, infine, Villa Cattolica, nelle cui sale è allestita una mostra permanente di opere di Renato Guttuso (che è seppellito proprio in giardino in monumentale sarcofago disegnato da Giacomo Manzù).

Con Legambiente, per salvaguardare di Tuvixeddu (Cagliari)

Legambiente ha aderito alla Settimana della Cultura con una serie di iniziative mirate a sensibilizzare le persone verso la salvaguardia del patrimonio paesaggistico italiano. La collina sacra di Tuvixeddu ospita la più importante necropoli punica del Mediterraneo che tuttavia, dopo anni di incuria, è minacciata da un enorme progetto edilizio che la cancellerebbe definitivamente dal panorama cagliaritano. Durante tutta la settimana, gli archeologi locali organizzano visite con i delegati di Legambiente per spiegare l’importanza storica e paesaggistica di questo sito.

La migliore musica Jazz ad Avellino (Avellino)

La città di Avellino ha aperto i battenti della Settimana della Cultura con una rassegna di musica Jazz che anticipa il festival che avrà luogo durante l’estate. Nell’ex carcere borbonico sono stati organizzati diversi concerti gratuiti che vedono la partecipazione di musicisti di alto livello come Pasquale Iannarella e Open Jam (15 Aprile). Tra gli appuntamenti della settimana, si segnala ‘Laboratorio BigOne’, che permetterà ad esperti e semplici appassionati di confrontarsi con il jazz attraverso workshop, proiezioni video, ascolti guidati e un approfondimento sulla vita e sulla musica di Miles Davis.

Le bontà enogastronomiche di Arpino (Frosinone)

La Settimana della Cultura valorizza anche il patrimonio enogastronomico che contribuisce tanto alla fama dell’Italia nel mondo. Durante il weekend, Arpino, nota per essere la città natale di Cicerone, dedica alle specialità enogastronomiche locali diversi appuntamenti. Oltre a visite guidate del centro storico e dei musei locali (per esempio quello della lana), sarà possibile degustare prodotti e piatti tipici della tradizione arpinate e ciociara come olio, pecorino, sagne con fagioli e ruschi, ciammaruche e pellascre.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: