ViaggiNews

Guida | Europa, Parchi divertimento per grandi e piccoli

sabato, 2 aprile 2011

Parchi divertimento (foto dal web)

GUIDA PARCHI DIVERTIMENTO\Roma-Un compleanno che non sa terminare, una sorpresa continua, una festa in maschera che va all’infinito. In questo posto la prima regola è divertirsi, la seconda e la terza anche,invece il rischio maggiore in cui si incorre è quello di non riuscire a smettere di ….divertirsi. Ma d’altronde quando la scelta cade su un parco divertimenti grandi o piccoli non cambia;in questo tipo di mondo non esistono differenze generazionali. Con i suoi 500 mila metri quadri di pura follia,Gardaland, è considerato il più grande parco dei divertimenti esistente in Italia che, tra l’altro, si è anche aggiudicato la quinta posizione nella classifica dei parchi divertimento di tutto il mondo fatta dalla rivista Forbes. E’, quindi, Castelnuovo del Garda, la città veneta dove il divertimento è qualcosa di cui non si può fare a meno;40 diverse attrazioni con 40 diversi spettacoli, 1700 dipendenti e milioni di turisti che affluiscono ogni anno. Questo è il divertimento in stile italiano, se volessimo sconfinare un po’ per vedere cosa c’è  dietro casa invece…sembra che il protagonista a livello mondiale dei parchi di divertimento non sia né un noto parco americano e nemmeno il suo collega” francese bensì uno anglosassone. Eh già sul podio sempre secondo la classifica stilata da Forbes troviamo le Alton Towers di Staffordshire, Gran Bretagna. Immaginatevi un castello gotico attorno al quale si estende un immenso e curato giardino ma talmente grande che per attraversarlo ci vuole la funivia. Le sue attrazioni sono di primordine, anche grazie al fatto che è spesso “teatro” di installazioni di nuovi prototipi realizzati dalle aziende che producono roller coaster. Su tutti possiamo citare il primo flying coaster installato al mondo e il primo dive coaster. Rispettivamente “Air” e “Oblivion”.Classifiche a parte il papà dei parchi divertimento rimane sempre,se non altro per la gioia degli amanti della Disney, Disneyland Park di Anaheim, California. Un mondo fatato dove qui e là spuntano Topolino Minnie, Pluto, Paperino , principesse e principi e molto altro ancora. Eurodisney  invece è il più famoso parco divertimenti in Europa, una delle più belle attrazioni è la Twilight Zone Tower of Terror, la Torre del Terrore alta 199 metri, per la quale vale anche la pena saltare il pranzo, ma degne di nota sono anche Rock ‘n’ Roller Coaster ed il Big Thunder Mountain. In Germania, invece, per l’esattezza a Rust a fare gli onori di casa c’è un grande topo grigio chiamato Euromaus, questo è l‘Europa- Park. Qui la caratteristica principale è che i i temi presenti nel parco rappresentano vari paesi  europei, sono chiamati infatti Italia, Scandinavia, Spagna, Russia, etc. Altri parchi che sono degni di nota sono il Lotte world solo che per vederlo bisogna raggiungere Seul, per chi vuole rimanere in Europa c’è il  Porta Aventura nella più vicina Spagna oppure il Tivoli Gardens in Danimarca. Sempre in Danimarca si trova il Legoland, il nome stesso fa intuire di cosa si tratta; un vero e proprio paradiso dei lego tutto concentrato in un unico parco, agli appassionati non resta che perdersi tra lagune dei pirati, cascate e battaglie tutto rigorosamente in “lego”. Tanta adrenalina anche al Walibi , situato a Wavre, in Belgio ed al Siam Park Tenerife, un meraviglioso parco acquatico nelle Isole Canarie (Spagna), aperto nel maggio 2007 ed interamente dedicato alla Thailandia. Insomma qulasiasi parco voi scegliate …sta di fatto che alla “fine della giostra” …il divertimento vi avrà totalmente catturato e dunque  non resta che fare una scelta e lasciarsi rapire!

Eren Gunes

Tags:

Altri Articoli Interessanti: