ViaggiNews

Cucina dal Mondo | Repubblica Ceca: guida ai piaceri della tavola

mercoledì, 20 ottobre 2010

Il Ponte Carlo di Praga

Spesso la cucina ceca è accompagnata da pregiudizi ben poco benevoli.  Di certo non è definibile con l’appellativo di “cucina light”, ma vale la pena fare uno strappo alla dieta; considerando la manciata di giorni che compongono di solito una vacanza, si può stare tranquilli, non si verificheranno danni irrecuperabili per la linea.

Indispensabili, però, i consigli giusti per destreggiarsi tra i nomi impronunciabili che si leggono nei menù, spesso sprovvisti di traduzione inglese. Per venire in aiuto ai visitatori in viaggio in questo Stato, ecco un piccolo elenco delle pietanze da provare, che di certo non deluderanno chi ama sperimentare nuovi sapori.

Polevka– E’ una sorta di immancabile antipasto, o meglio “inizio pasto” sulle tavole ceche. E’ una minestra o zuppa preparata in molte varianti. Ad esempio si trova a base di verdure, in particolare patate o cipolla, oppure con pollo e spezie, o panna e funghi, o ancora panna e crauti. La porzione è piccola ed il prezzo economico. Da notare che in Rep. Ceca la tradizione culinaria non prevede, come in Italia, antipasto-primo-secondo; si hanno dei piatti unici in maggioranza composti da carne, contorno, e gnocchi o riso preceduti da una porzione di polevka.

Svickova– Carne di manzo o di cervo con salsa a base di verdure e panna accompagnata da gnocchi di farina.

Vepro knedlo zelo – Carne di maiale con crauti e gnocchi di farina.

Pecena Kachna –  Anatra servita con gnocchi di farina, gnocchi di patate e crauti.

Rizek – E’ la versione ceca della cotoletta alla milanese. Spesso è fatta con carne di maiale. Adatta a chi vuole andare sul sicuro, senza sperimentare troppo.

Brambory – Questa parola significa patate (in Repubblica Ceca sono ottime). Da provare casualmente in tutte le versioni proposte.

Palacinka – Crěpe dolce, spesso arrotolata, servita con marmellata e panna, oppure con frutta o cioccolato.

Ovocne Knedliky – Gnocchi ripieni di frutta, a piacere spruzzati da una salsa dolce o cioccolato in polvere.

Inutile aggiungere che la cucina ceca offre molte più pietanze di quelle qui proposte, alcune interessanti perché estremamente diverse dalle nostre abitudini, ed altre curiose, perché rappresentano una modalità diversa da quelle che conosciamo, di trattare lo stesso alimento .

Questi piatti sono quindi solo un buon inizio per la scoperta di nuove tradizioni culinarie!

Barbara Sbaffo

Tags:

Altri Articoli Interessanti: